Colonnella, nell’hub 6mila vaccinati in 10 giorni. Il chiarimento sui riservisti VIDEO

Colonnella. Le code (con annesse proteste) di martedì sono solo un ricordo.

 

Oggi tutto fila per il verso giusto a poco dopo le 12 il programma delle prenotazioni di giornata (relativamente alla mattinata) è quasi completato. Tutto il contrario rispetto alle situazioni viste e raccontate solo 24 ore prima, quando le code erano decisamente pronunciate. Se da un lato gli aspetti di natura organizzativa andranno ulteriormente migliorati, c’è un aspetto che emerge tra gli alti.

 

Spesso, all’inizio degli orari di vaccinazione molte persone si presentano prima rispetto ai rispettivi turni. Aspetto, questo, che Angelo Mucciconi, direttore sanitario dell’ospedale di Sant’Omero e responsabile dell’hub vaccinale, torna a ribadire.

 

“La raccomandazione è quella di rispettare gli orari degli appuntamenti”, ricorda Mucciconi, “ anticiparli troppo significa attendere con la formazione di code”. Nel frattempo, i numeri delle vaccinazioni a Colonnella restano importanti: in dieci giorni sono state somministrate circa 6mila dosi. “I numeri sono importanti”, prosegue, “ e di solito con le squadre vaccinali al lavoro si riesce anche a fare più di 100 inoculazioni l’ora”.

Dosi avanzate. Il dottor Muccioni ha anche chiarito alcuni dei dubbi nati negli ultimi giorni relativamente alle dosi avanzate. Spiegando nel dettaglio che criteri vengono seguiti per i cosiddetti riservisti.