-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Cadavere sul lungofiume Tronto: la procura apre inchiesta per omicidio

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 15 Ottobre 2021 @ 20:39

San Benedetto del Tronto. La Procura di Ascoli Piceno ha aperto un’inchiesta sulla morte di Sergio Fiumaroli, 74 anni di Fermo, il cui cadavere è stato trovato la scorsa notte all’interno della sua auto nella zona Sentina a San Benedetto del Tronto a pochi metri dal raccordo autostradale dell’A14 e della strada Bonifica, a cavallo con la provincia di Teramo.

 

L’ipotesi di reato per cui procede il procuratore Umberto Monti è di omicidio: c’è comunque molta cautela negli uffici della Procura tenuto conto che, secondo la ricognizione cadaverica effettuata nell’imminenza del ritrovamento del cadavere, le lesioni riscontrate sul corpo della vittima non paiono importanti, benché comunque procurate nell’imminenza del decesso, per cui un collegamento potrebbe esserci.

 

Comunque a stabilire le cause della morte dell’anziano fermano sarà l’autopsia che verrà affidata non prima della settimana prossima. La zona è nota anche perché luogo dove si appartano coi clienti le prostitute, che esercitano nella vicina strada Bonifica. Le indagini sono condotte dalla Polizia di Stato che sta cercando di ricostruire i movimenti del 74enne precedenti al ritrovamento del cadavere avvenuto poco prima di mezzanotte, quando un passante lo ha visto all’interno dell’auto e ha dato l’allarme.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate