Cabinovia Prati di Tivo: “lasciati a piedi prima della chiusura”. La protesta

Pietracamela. “E’ tardi, la cabinovia sta per chiudere e dovete scendere a piedi”.

 

E’ quello che si sono sentiti dire ieri sera, ai Prati di Tivo, dagli addetti della cabinovia presente nella località montana. “Erano le 17.55”, racconta uno dei protagonisti di quella che viene definita una disavventura, “ e nonostante l’impianto chiudeva alle 18 non ci hanno fatto salire. Abbiamo chiesto più volte agli addetti di farci usare la cabinovia, nonostante avessimo pagato anche la corsa di ritorno, ma nulla da fare”.

E dunque il ritorno verso il parcheggio dove erano posteggiate le auto, è stato fatto a piedi, seguendo il percorso della cabinovia. Anche accidentato e dunque non adattissimo per chi fa escursioni a piedi. In ogni caso, chi era rimasto a piedi è arrivato a destinazione. Ma la storia sembra non finire qui, visto che uno degli involontari protagonisti della vicenda darà mandato al proprio legale per presentare un esposto sull’accaduto.