Atri, vaccinati gli ultra ottantenni: “Ottimo lavoro di squadra”

Si è conclusa positivamente ad Atri la campagna vaccinale rivolta agli ultra ottantenni della città ducale.

In tre giorni – l’intera giornata di sabato 20 e la mattina di domenica 21 febbraio ad Atri, stamattina a Casoli di Atri – sono stati somministrati 534 vaccini e 94 sono in attesa di essere effettuati a domicilio. Grazie alla collaborazione di tanti, tutto si è svolto secondo le previsioni, in maniera celere, sicura e ben organizzata trovando piena soddisfazione nella popolazione. Il richiamo per quanti si sono vaccinati è previsto tra tre settimane.

“Desidero ringraziare i tanti attori che hanno reso possibile la riuscita di queste prime somministrazioni dei vaccini nella nostra città – commenta il Sindaco di Atri, Piergiorgio Ferretti – in particolare il personale sanitario dell’Ospedale San Liberatore, la Asl di Teramo, tutto lo staff della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana e i ragazzi del servizio civile del Comune di Atri, ringrazio anche per la disponibilità i medici curanti che hanno svolto un ruolo fondamentale in questa fase. E’ stato un ottimo lavoro di squadra che ha trovato anche la soddisfazione di larga parte della popolazione”.