Atri, nella riserva dei Calanchi la prima stazione di riparazione e-bike

Atri. La stagione estiva è alle porte, le nuove aperture recentemente concesse con l’ultimo decreto ministeriale non hanno trovato impreparata la Riserva Naturale Regionale dei Calanchi di Atri Oasi WWF, pronta con importanti novità: prima tra tutte l’allestimento di una stazione di riparazione per e-bike, la prima in Abruzzo.

La stazione è stata allestita nello spazio antistante l’ingresso al centro visite della Riserva. Una scelta ben ponderata e voluta per garantire il servizio in ogni momento del giorno e della notte. Le altre novità riguardano il settore della comunicazione (nuovo sito web www.riservacalanchidiatri.it) e degli arredi. Un’attenta gestione, tuttavia, richiede non solo un’efficace comunicazione digitale ma anche un’adeguata segnaletica in loco che consenta ai visitatori di raggiungere agevolmente l’area naturalistica. Di qui la scelta di allestire un nuovo pannello sul piazzale del Colle della Giustizia per meglio orientare i nuovi visitatori e facilitare il loro arrivo a destinazione.

“Le escursioni in e-bike rappresentano un settore fortemente in crescita. Sono sempre più numerosi i visitatori che scelgono questa modalità per conoscere il nostro prezioso patrimonio naturalistico, – spiega il Direttore della Riserva Adriano De Ascentiis – per tale motivo abbiamo ritenuto utile non solo predisporre una colonnina di ricarica, ma anche una stazione di riparazione gratuita a disposizione di tutti i visitatori che ne dovessero aver bisogno”.

“Siamo pronti, dunque, per ripartire con la stagione turistica – dichiara l’Assessore ai Parchi del Comune di Atri Alfonso Di Basilico – a breve pubblicheremo il cartellone degli eventi estivi 2021 che, come ogni anno, sarà ricco di numerose e diverse proposte. Tutte da vivere nel rispetto della natura e delle norme anti Covid-19”.