‘Aprire la galleria di Frondarola alle bici’: la richiesta di Fiab Teramo a Ministero e Anas

Teramo. Con una nota inviata al Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili e all’ANAS compartimento Abruzzo, FIAB Teramo (aderente alla Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) chiede che venga eliminato il divieto di transito dalla galleria di Frondarola, situata sulla ss 80, nel tratto che da Teramo va verso il Comune di Montorio al Vomano.

“Si tratta di un percorso di alta valenza cicloturistica – evidenzia il presidente FIAB Teramo, Gianni Di Francesco – utilizzato da migliaia di ciclisti che sono costretti ad una lunga deviazione. La chiusura del tratto era giustificato dalla scarsa illuminazione ma il potenziamento dei corpi illuminanti in galleria rende inutile mantenere il divieto”.

La FIAB evidenzia come la statale 80, definita la ‘strada maestra del Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga’, sia un importante itinerario cicloturistico e chiede a Ministero ed ANAS di porre in atto tutti gli accorgimenti necessari per favorire il transito dei ciclisti non solo in galleria, ma per tutto il percorso stradale che unisce il mare Adriatico ai territori del Parco.