Ambientalisti e volontari puliscono a mano la foce del Tordino

Roseto. “Le Guide del Borsacchio non hanno sosta. Abbiamo risposto all’appello di alcuni cittadini che hanno chiesto un nostro intervento alla foce del fiume Tordino lato Roseto degli Abruzzi”.

Lo ha dichiarato Marco Borgatti, presidente delle Guide del Borsacchio, spiegando che “la foce del Tordino è un tesoro di biodiversità. Un habitat unico per molte specie e dal famoso ponte in legno ciclo pedonale è possibile scoprire un mondo diverso e meraviglioso a pochi passi da casa. Purtroppo anche qui incivili ed incuria hanno lasciato un segno. Il tratto ciclabile, in particolare il ponte in legno, è in stato di degrado. Gli argini e la foce sono invasi da tonnellate di rifiuti buttati da incivili. E’ una vera e propria discarica a cielo aperto abusiva dove , perfino con camion, criminali vengono a sversare rifuti.”

Il 14 Febbraio i volontari delle Guide del Borsacchio, del WWF, della FIAB e dello IAAP si occuperanno della pulizia, lanciando un messaggio preciso: “La natura va rispettata e la mobilità sostenibile tutelata”.

“Puliremo e accenderemo i riflettori sui problemi ambientali della Foce del Tordino e faremo un focus sulla valorizzazione del tratto ciclabile chiedendo un rapido intervento per il ponte ormai degradato”, conclude Borgatti.

Programma:
Pulizia a mano della Foce del Fiume Tordino devastata dai rifiuti.
Ore 9.30 Raduno alla Area Sosta Camper Gulliver a Cologna Spiaggia (Poco prima del ponte in legno del Tordino in Via del Mare)
Ore 9.45 Laboratorio Vita sotto l’acqua
Ore 10.00 Pulizia a Mano (daremo guanti monouso, buste e bastoni da raccolta ma consigliamo di portare guanti da lavoro)
Ore 12.00 Termine
Per chi vuole utilizzare la bici, alcune guide si faranno trovare al lido Celommi a Roseto alle 9.00 per partire insieme