Alba Adriatica, in casa un mini-market della droga: scatta il blitz dei carabinieri

Alba Adriatica. Un vero e proprio mini-market dello stupefacente. Con cocaina, hashish e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

 

E’ quello che hanno scoperto i carabinieri della stazione di Alba Adriatica nel corso di un controllo dedicato contro lo spaccio di droga. L’operazione, compiuta all’interno di un’abitazione del centro ha portato all’arresto di J. D. S., 32 anni del posto.

Da alcuni giorni il giovane (che deve rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti) era tenuto sotto osservazione dei carabinieri che avevano notato un via vai di persone (noti alle forze dell’ordine) dall’abitazione occupata da J.D.S.

 

La perquisizione personale e domiciliare, effettuata dai carabinieri di Alba, ha prodotto effetti tangibili. L’uomo, infatti, è stato trovato in possesso di tre bustine contenenti, complessivamente, 15 grammi di cocaina. Inoltre, all’interno dell’abitazione, disseminati in vari ambienti, sono stati recuperati 10 ovuli di hashish (620 grammi complessivi), 600 euro in contanti (provento presumibile della precedente attività di spaccio), oltre ad un bilancino elettronico e tutto l’occorrente per confezionare le dosi (buste di plastica tagliate a cerchi utili per preparare i classici paracadute e un rotolo di cellophane).

 

Il tutto è stato sottoposto a sequestro mentre a carico del 32 enne è scattato l’arresto. Nei suoi confronti la magistratura ha disposto la detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida prevista per la giornata di domani.