Alba Adriatica, in arrivo la zona 30 sul lungomare e a Villa Fiore

Ultimo Aggiornamento: sabato, 19 Giugno 2021 @ 22:29

Alba Adriatica. Il percorso teso alla stesura prima, e adozione poi, del Biciplan, trova applicazioni pratiche con un primo step.

 

La giunta comunale di Alba Adriatica, sulla scorta delle indicazioni elaborate dal tecnico incarico (Alessandro Tursi) ha deciso di prevedere l’istituzione della zona 30 in alcune arterie cittadine. Nel dettaglio, l’introduzione delle aree con velocità di 30 orari tende, nello specifico, a regolamentare tratti della viabilità cittadina, in zone residenziali (e anche di afflusso turistico), dove poi la mobilità è caratterizzata anche dalla presenza di pedoni e ciclisti, oltre che dei mezzi motorizzati.

 

La zona 30 sarà introdotta sull’intero tracciato del lungomare Marconi e nell’abitato di Villa Fiore, con la seguente delimitazione: da via Trieste (esclusa), a via Lombardia (esclusa), via Toscana e via Isonzo. L’applicazione concreta delle modifiche sarà operativa non appena sarà predisposta la relativa segnaletica.