Alba Adriatica, accertamento Imu e Tasi: l’Ente sarà supportato da una società esterna

Alba Adriatica. Un supporto esterno alla macchina amministrativa per le attività di accertamento e recupero di Imu e Tasi per tutte le annualità in scadenza durante la durata dell’appalto.

 

E’ la natura di un avviso di manifestazione d’interesse, diretto a società del settore, pubblicato dall’amministrazione comunale di Alba Adriatica e che prevede l’affidamento del servizio attraverso una procedura negoziata. Sarà dunque una società esterna, in stretta correlazione con l’Ente, ad avviare un’attività capillare di accertamento dei due tributi a gettito comunale, con relativo aggiornamento e tenuta dalla banca dati, per 36 mesi.

 

E’ questa la durata del contratto che sarà sottoscritto con il concessionario che si aggiudicherà l’appalto. Va detto che nelle ultime relazioni della Corte dei Conti sui precedenti bilanci comunali (fino al 2018) è stata evidenziata la necessità, per il Comune di Alba Adriatica, di potenziare l’attività di accertamento e di riscossione dei tributi.