Alba a domicilio: il Comune lancia il portale per le attività commerciali FOTO VIDEO

Alba Adriatica. Un portale dedicato a tutte le attività, non solo quelle del settore del food, per le consegne a domicilio in questo frangente connotato dall’emergenza sanitaria.

 

In un momento decisamente complicato, anche sul piano strettamente economico. Si chiama “AlbaAdomicilio” il portale pensato e realizzato dall’amministrazione comunale (online da mercoledì 25novembre), che rappresenta uno strumento, gratuito, a beneficio di tutte quelle attività che si sono organizzate, e quelle che lo faranno, per la consegna a domicilio. L’iscrizione  (www.albaadomicilio.it) è totalmente gratuita e i potenziali clienti potranno, a partire da domani, seguire e poi effettuare i contatti del caso.

 

 

Il progetto è stato presentato dal sindaco Antonietta Casciotti e dall’assessore al commercio, Paolo Cichetti, che ha anche lanciato la campagna promozione per incentivare gli acquisti locali. Oltre al portale, stanno per partire anche gli slogan “A Natale compro locale” e quello dedicato al food “A Natale mangio locale”. Chiari segnali finalizzati a promuovere le attività di vicinato in questo particolare Natale. “Il nuovo portale”, sottolinea Paolo Cichetti, “ è un punto di partenza per svilupparlo ulteriormente e creare una vera e propria vetrina di e-commerce. Non è certo la soluzione di tutti i mali per il percorso deve andare oltre la fase emergenziale che stiamo vivendo”.

 

Luminarie. Il sindaco Antonietta Casciotti ha evidenziato, nella circostanza, la volontà di destinare dei fondi per “accendere” le luci di Natale in maniera maggiore rispetto al passato. Luminarie che saranno collocate nelle vie principali della cittadina, sul lungomare e agli ingressi delle città e alle tre chiese. “ E’ stato fatto uno sforzo per questa iniziativa”, spiega la Casciotti, “ così come sono stati implementati i fondi per il sostegno economico per le famiglie in difficoltà”.