Cologna Spiaggia, il nuovo grido d’allarme del titolare della Baia del Re: “Siamo sfiniti, non si lavora da un anno” NOSTRA INTERVISTA


Attività chiuse e bollette da pagare che restano salate. Anthony Romani, titolare assieme alla sua famiglia dell’albergo ristorante Baia del Re di Cologna Spiaggia, lancia un nuovo grido di preoccupazione.

Si fa portavoce delle difficoltà che un’intera categoria sta attraversando ormai da un anno. E la famosa luce in fondo al tunnel sembra ancora molto lontana.

In precedenza bollette di oltre 4mila euro, con oneri accessori e anticipi esagerati. L’unica cosa da fare era quella di rateizzarle per poterle pagare in un periodo in cui non ci sono stati incassi.

La prossima stagione turistica lancia segnali negativi. La vaccinazione di massa rappresenta un’ancora di salvezza. Altrimenti si correrà il rischio di avere ancora un divieto di spostamento tra regioni.