-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

“365 donna”: chiusa la prima edizione dei corsi di difesa personale

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 1 Luglio 2021 @ 19:17

Teramo. Si sono conclusi domenica scorsa, con il laboratorio nei giardini della Torre di Cerrano, i corsi di difesa personale realizzati anche nei comuni di Teramo e Martinsicuro.

Un progetto inserito all’interno del contesto “365 giorni donna. Prevenzione e formazione” un’iniziativa promossa dalla consigliera provinciale per le pari opportunità, sociale e antiviolenza, Beta Costantini. Un percorso che si è avvalso di diverse professionalità – istruttori, avvocati e psicologi – teso a rafforzare gli strumenti di autostima oltre che di autodifesa.

Tanti gli iscritti, molto l’entusiasmo dei partecipanti che, negli spazi all’aperto, hanno potuto hanno potuto beneficiare degli insegnamenti degli istruttori Raffaella Nanni e Giancarlo Di Marcantonio della ASD Ippon karate di Carlandrea Di Marcantonio, arricchiti dal contributo offerto sotto il profilo giuridico sulla legittima difesa dall’avvocato Rosaura Sebastiani Tarquini e dalla psicologa Grazia De Luca.

“I contributi multidisciplinari hanno reso questa iniziativa davvero unica, singolare e completa – commenta la Consigliera – abbiamo iniziato a marzo con un convegno che ha avuto migliaia di visualizzazioni; segno di quanto l’argomento interessi e di quanto c’è bisogno di fare prevenzione anche con l’informazione e la formazione. Elementi fondamentali per ridurre e speriamo sconfiggere il problema della violenza sulle donne facendo sì che siano veramente 365 i giorni dell’anno senza violenze. Maggiormente consapevoli del proprio sé le donne hanno qualche strumento in più per superare situazioni difficili spesso drammatiche. Ringrazio tutte le Cpo della provincia di Teramo che hanno collaborato alla riuscita di questa iniziativa ai rappresentanti dei comuni di Martinsicuro, il consigliere Umberto Tassoni ed il sindaco Massimo Vagnoni; il vicesindaco di Silvi Fabrizio Valloscura; il sindaco di Pineto Robert Verrocchio; l’assessore di Atri Alessandra Giuliani e il CdA del Consiglio di amministrazione del Parco del Cerrano. E’ stato un successo, tante le richieste di replicare l’iniziativa che, anche a causa delle restrizioni sanitarie, abbiamo dovuto limitare solo ad alcuni luoghi. Questo ci conforta soprattutto perchè è un risultato ottenuto grazie alla sinergia e alla compattezza di una rete territoriale, sociale e professionale”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate