-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, la Team piace (quasi) a tutti: i risultati di un sondaggio sui servizi

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Ottobre 2017 @ 18:19

Raccolta della raccolta differenziata, raccolta degli ingombranti, pulizia delle strade. E’ una promozione con qualche debito quella che i teramani hanno espresso nei confronti dei servizi svolti dalla Teramo Ambiente, secondo i risultati di un sondaggio promosso dalla stessa partecipata.

I risultati, presentati questa mattina alla presenza del presidente della Team, Pietro Bozzelli, e del sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, parlano dunque di soddisfacimento generale da parte dei cittadini, seppur con alcune zone d’ombra.

Su un questionario telefonico composto da dieci domande, fatto a 1000 utenze domestiche e 100 commerciali, è emerso che l’84% degli intervistati reputa molto soddisfacente il servizio di raccolta differenziata, dandone un giudizio molto positivo. Meno positivo ma comunque soddisfacente è quello che i teramani pensano, invece, della raccolta degli ingombranti, con il 73% dei consensi, sebbene, secondo la Team, l’intervista risenta del periodo in cui è stata svolta, ovvero la fine dell’estate, quando solitamente viene effettuato lo svuota cantine con un aumento medio dei tempi di attesa per il ritiro di una settimana.

Male, infine, il servizio di pulizia delle strade che risulta essere insufficiente per la maggioranza degli intervistati, scontenti della sporcizia della città.

“C’è da dire, però”, ha spiegato Bozzelli, “che su questo tema i cittadini stessi si riconoscono in buona parte corresponsabili. E proprio per risolvere questa pecca abbiamo programmato l’acquisto di due nuovi mezzi, dalla tecnologia avanzata, che ci consentiranno di pulire meglio la città”.

Inoltre, proprio per andare incontro alle nuove necessità imposte dal proliferare dei cantieri post sisma, soprattutto in centro, verrà incrementato il servizio di pulizia manuale per rimuovere gli accumuli di rifiuti che si stanno formando nelle zone transennate.

In più è prevista la realizzazione di un censimento sulle caditoie e sui cestini della città con squadre ad hoc e un progetto sperimentale con stazioni informatizzate che consentiranno, in particolare alle utenze commerciali del centro, di poter pesare e conferire la spazzatura in alcuni contenitori che diventeranno veri e propri arredi urbani, attraverso un badge. Progetti questi che dovranno, tuttavia, essere sottoposti anche all’attenzione del nuovo socio privato all’esito della gara in corso.

E dal 15 dicembre l’Infopoint si trasferisce in via dell’Aereoporto, con il call center che vedrà ampliare l’orario di servizio (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18), grazie al riassorbimento dei sei lavoratori in esubero licenziati dalla Team.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate