-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Cepagatti, il bilancio del sindaco Cantò dopo il primo anno di amministrazione

Ultimo Aggiornamento: martedì, 11 Giugno 2019 @ 17:05

Cepagatti. Al compimento del primo anno di mandato, Il sindaco Gino Cantò traccia il bilancio di quanto fatto a Cepagatti dalla sua Giunta, tra lavori conclusi, avviati o progettati durante questo anno di amministrazione a guida Gino Canto.

“Tra le opere più importanti”, esordisce il sindaco, “dobbiamo sicuramente citare l’acquisizione del Parco Santuccione, al centro del dibattito cepagattese da più di 40 anni! Uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati era quello di acquisire subito l’area e finalmente ci siamo riusciti: 13000 mq di area che si uniscono ai 7000 mq già di proprietà comunale che verranno destinati a realizzare di uno splendido parco pubblico nel cuore della nostra città! Altro importante traguardo è stato l’ accordo  con Anas per la riconsegna di 5 chilometri di strada da viale dei Pini a Rapattoni Superiore, che consentirà una maggiore e costante manutenzione dell’asse stradale e una maggior sicurezza”.

Oltre alle opere pubbliche – “come il parco di Villareia,  zona ex pago, che prevede un grande spazio verde con area giochi e percorso pedonale, il recupero dell’ex  distretto sanitario di Cepagatti accordandoci con la ASL di Pescara e affidandolo alle associazioni di volontariato locale, ela scuola media di Villanova che stiamo recuperando e abbiamo previsto nel progetto anche la sistemazione degli spazi esterni e la realizzazione di un’aula polivalente come richiesto dalla scuola” –  il primo cittadino sottolinea anche gli interventi sulle casse comunali: “Assieme al vice sindaco e alla giunta abbiamo sin dal primo giorno di governo deciso di dimezzare il nostro stipendio, attestandoci ora su una media di 600 euro mensili. Inoltre il presidente del consiglio e molti consiglieri di maggioranza  hanno rinunciato al gettone di presenza. Abbiamo deciso di investire i nostri risparmi in operatività sul territorio e sul sociale”.

“Quest’anno è stato segnato anche da importanti manovre riduttive sulla fiscalità e sui tributi”, ricorda ancora Cantò, “la diminuzione dell’Imu sui terreni edificabili e l’eliminazione di Tari e Tasi nella zona di Piano Marino, svantaggiata a causa della presenza degli elettrodotti Terna, a cui abbiamo dato un segnale di sostegno abolendo questa tassazione. “

Concluso l’approvazione del Piano particolareggiato e acquisiti gratuitamente i terreni Marcantonio, destinandoli a strade pubbliche, si passa ai progetti futuri: “Puntiamo a valorizzare il nostro bellissimo centro storico tramite manifestazioni di livello e attivando un protocollo d’intesa con l’istituto Dei Fiori di Penne e con le scuole secondarie di Cepagatti per il recupero e la valorizzazione dei murales del centro storico”, conclude il sindaco.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate