-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, Provincia ospita 10 bambini bielorussi

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 18:29

testa_disabiliCinquanta bambini provenienti dalla Bielorussia, di età compresa tra i 7 e i 13 anni, sono ospiti da 10 giorni della Provincia di Pescara e della Caritas diocesana per trascorrere le vacanze al mare e conoscere il territorio abruzzese. Il loro soggiorno durerà fino al 31 agosto.


L’iniziativa, a cura della Provincia di Pescara, e in particolare della presidenza del Consiglio, in collaborazione con gli assessorati provinciali alle Politiche sociali, guidato da Valter Cozzi e al Volontariato, guidato da Aurelio Cilli, rientra nel progetto di solidarietà sovranazionale “Belarus” presentato qualche mese fa dal vicepresidente del Consiglio provinciale Roberto Pasquali, e realizzato in collaborazione con la Fondazione Domus Europa, che si occupa di cooperazione internazionale.
I 50 bambini, accompagnati dai volontari dell’associazione Moving Life, frequentano ogni giorno la spiaggia dello stabilimento Apollo di Pescara, che ha messo gratuitamente a disposizione palme e sdraio, e risiedono presso il centro Emmaus della Caritas diocesana, a San Donato colle. “Si tratta di un primo step di un progetto molto più ampio, che vede la Provincia impegnata in ambito umanitario in Bielorussa, rivolgendo particolare attenzione verso i bambini orfani, che vivono presso istituti statali, e quelli che vivono in condizioni di povertà, date le condizioni di vita della popolazione locale. Offrire loro l’ospitalità di un mese significa dare un’opportunità di una vacanza che non avrebbero mai potuto permettersi”, ha dichiarato Roberto Pasquali, promotore del progetto.
“Ringraziamo per la grande disponibilità”, ha aggiunto il presidente della Provincia Guerino Testa, “il titolare dello stabilimento Apollo e la diocesi di Pescara, che hanno messo a disposizione le proprie strutture. Nei prossimi mesi intendiamo lavorare alacremente per coinvolgere anche altri soggetti e imprenditori per implementare un progetto che desideriamo coinvolga un sempre maggior numero di bambini”.
“Il vero obiettivo”, ha spiegato Pasquali “è anche quello di allacciare ulteriori rapporti istituzionali, culturali ed economici con il governo di Minsk, tant’è che alla fine dell’anno una nostra delegazione sarà in Bielorussia, ospite delle autorità locali. In autunno, invece, approfondiremo il tema dell’abbandono dei minori, attraverso un convegno di sensibilizzazione rivolto alle autorità locali”.
Intanto, i giovanissimi ospiti stanno conoscendo anche il territorio della provincia: ogni pomeriggio visitano altri Comuni e partecipano a manifestazioni, sagre e feste patronali organizzate in questi giorni nei centri del pescarese. Oggi pomeriggio visiteranno il Palazzo della Provincia e saranno ricevuti nel corso del Consiglio provinciale da assessori e consiglieri .

Consiglio rinviato. E’ stato rinviato a domani pomeriggio (ore 16) in seconda convocazione, il Consiglio provinciale già convocato per oggi in via d’urgenza. L’aggiornamento si è reso necessario a causa della mancanza del numero legale. I consiglieri di minoranza, infatti, hanno abbandonato l’aula in apertura di seduta, facendo venire a mancare i numeri per dichiarare la validità dell’assemblea, che poteva contare solo su 10 presenze, contro le 13 necessarie in prima convocazione. Domani l’assemblea, per la cui validità sarà necessaria la presenza di almeno un terzo dei consiglieri più uno ( e dunque almeno 9 su 25) dovrà affrontare la questione della costituzione della società in house L.IN.F.A srl per l’utilizzo dei lavoratori cosiddetti precari.

Daniele Galli

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate