-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, ‘Fla Festival di libri e Altre cose’: tutti gli eventi

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 3:23

Pescara. Una rassegna ricca di nomi illustri quella del ‘Fla- Festival di libri e altre cose’, che si terrà da giovedì 9 a domenica 12 novembre.

Tra letteratura, musica, arte, teatro, fumetti, fotografia e – da quest’anno – street food, saranno 150 gli appuntamenti in cartellone e più di 120 gli ospiti che animeranno i luoghi più vivaci della città.

La manifestazione è organizzata dall’agenzia di comunicazione Mente Locale di Vincenzo d’Aquino, con la direzione artistica di Luca Sofri.

Ecco il programma:

l’opening ufficiale del FLA – Festival di Libri e Altrecose è in programma giovedì 9 novembre alle ore 18:30 quando il presidente del Senato, Pietro Grasso salirà sul palco dello Spazio Matta per presentare il volume “Storie di sangue, amici e fantasmi” (Feltrinelli) sulle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Nei luoghi del Fla si alterneranno scrittrici come Simonetta Agnello Hornby (“Nessuno può volare”, Feltrinelli), Simona Vinci (“Parla, mia paura”, Einaudi Stile Libero), Matteo Bussola (“Sono puri i loro sogni”, Einaudi), i giornalisti Enrico Franceschini (La Repubblica) e Mattia Feltri (La Stampa).

Venerdì 10 novembre ci sarà Fabio Volo, con la presentazione in anteprima nazionale del nuovo romanzo “Quando tutto inizia” (Mondadori). Il cartellone della seconda giornata del FLA vede anche la partecipazione di Walter Veltroni, che intervistato da Giovanni Floris presenta il suo nuovo libro “Quando” (Rizzoli), dell’entomologo svedese Fredrik Sjöberg, della scrittrice Enrica Tesio (“Dodici ricordi e un segreto”, Bompiani), del giornalista e scrittore Enrico Deaglio (“Patria, o Grande Paese), del direttore del Foglio Claudio Cerasa, del direttore d’orchestra Matthieu Manthaus (“Beethoven e la ragazza coi capelli blu”), di Daria Bignardi che presenta il nuovo libro di Dario Voltolini “Pacific Palisades” (Einaudi) e di Giovanni Di Iacovo che, in veste di scrittore, descriverà uno spaccato di vita della provincia abruzzese a partire dai protagonisti del suo ultimo volume “Confessioni di uno zero”.

Sabato 11 novembre sono invece attese le due ‘voci’ di Radio Deejay, La Pina (insieme al marito, il musicista e produttore Emiliano Pepe) che presenta il volume “I love Tokyo” (Vallardi) e Luca Bottura con “Tuttorial live”. Con loro anche Labadessa (“Mezza fetta di limone”, Shockdom), Christian Raimo (“Tutti i banchi sono uguali”, Einaudi), il senatore e sociologo Luigi Manconi (“Non sono razzista, ma. La xenofobia degli italiani e gli imprenditori politici della paura”, Feltrinelli), gli autori di best seller Gianrico Carofiglio (“Le tre del mattino”, Einaudi) e Valerio Massimo Manfredi (“Teutoburgo”, Mondadori).

Il FLA 2017 chiude il sipario domenica 12 novembre con l’attore, drammaturgo e regista teatrale Marco Baliani, la scrittrice Donatella Di Pietrantonio (vincitrice del Premio Campiello 2017 con “L’Arminuta”, Einaudi), la fata Ariele di Rai Yo Yo tanto amata dai più piccoli Greta Pierotti e l’atteso incontro tra parole e musica con il cantautore cosentino Brunori Sas, a Pescara dopo il successo del suo ultimo tour “A casa tutto bene”.

Il FLA – Festival di Libri e Altrecose, oltre a un una ricca serie di eventi speciali, si snoda in 10 sezioni, ognuna con il suo curatore: “Ostinate”, a cura di Paolo Di Paolo; “Prisma italiano”, a cura di Massimiliano Panarari; “A ruote spiegate”, a cura di Alessandro Ricci; “Conflitti”, a cura di Jenny Pacini; “Voci, Luoghi, Lampi”, a cura di Letizia Di Girolamo; “Playlist” a cura di Fabio Ciminiera; “Olis”, a cura di Michele Meomartino; “Fumetto”, organizzata in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics. Infine, con “Love Hotel”, anticipazione del festival omonimo, si indagherà il tema dell’amore da prospettive diverse e inusuali in collaborazione con il circolo Babilonia.

Attività collaterali: il pianista Cesare Picco riempirà con le sue note il Convento di San Panfilo Fuori le Mura a Spoltore, mentre il fotografo Franco Pagetti immortalerà l’evento e le bellezze del territorio. È il progetto “Orizzonti”: un’operazione di promozione culturale inserita nella cornice del FLA e promossa dalla DMC “Terre del Piacere”, a cui parteciperanno la scrittrice Donatella Di Pietrantonio, intervistata dalla giornalista e conduttrice tv Daria Bignardi.

Quest’anno sono tre le mostre collegate con il FLA: la personale di Ilaria Biotti “Here and Now” all’Alviani Art Space (Aurum, Largo Gardone Riviera) che sarà inaugurata sabato 11 novembre alle 18; la mostra fotografica “Scrittori italiani” di Michele Corleone a Casa d’Annunzio, con i ritratti in bianco e nero di poeti e scrittori italiani dal 900 ad oggi; la mostra personale “Guardarti e non saperti” di Francesca Lioce al Caffè Letterario.

Il Fla a scuola: Quaranta gli appuntamenti nelle scuole elementari di Pescara dedicati a Emanuele Luzzati e dieci incontri con gli autori del festival nelle scuole secondarie di primo grado nell’ambito del progetto “A scuola con il FLA”. Il ciclo “Il fantastico Luzzati”, dedicato allo scenografo e illustratore che ha rivoluzionato il libro per bambini in Italia, è partito il 18 ottobre scorso e andrà avanti fino all’8 novembre. Invece i dieci incontri, denominati “Parole tra i banchi”, con gli scrittori ospiti del FLA in dieci scuole secondarie di primo grado per vivere e scoprire l’emozione delle lettura si terranno giovedì 9, venerdì 10 e sabato 11 novembre.

Tutti i giorni nella Sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo e nel Caffè Letterario, aperitivo e cena dalle 19:00; tutti gli autori del FLA saranno presenti invece alla cena di gala in programma sabato 11 novembre nella Sala Favetta del Museo delle Genti d’Abruzzo. Su prenotazione si potranno gustare le specialità di pesce degli chef in compagnia degli ospiti del festival. I posti sono limitati e si consiglia quindi la prenotazione.

Spazio alle immagino con il contest ‘Racconta il FLA2017 con una foto’, realizzato in collaborazione con Marifarma; è possibile vincere un Kindle Paperwhite e altri simpatici gadget. Basta scattare una foto del festival con lo smartphone o la reflex e condividere lo scatto sul sito del festival. Una giuria selezionerà le venti foto più belle.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate