-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Terre di Casauria: a Tocco la chiusura del progetto

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 31 Maggio 2019 @ 20:50

Tocco da Casauria. Giunge alla fase conclusiva “Terre di Casauria”, progetto di valorizzazione territoriale promosso dai Comuni di Tocco da Casauria, Torre de’ Passeri e Bolognano e finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali. I tre comuni dell’Area Casauriense hanno risposto al bando per la promozione di “Attività Culturali a favore dei Comuni con siti caratterizzati da inquinamento ambientale”, e dal binomio “Energia-Ambiente” è nata la traccia del progetto.

Attraverso incontri didattici, laboratori, un concorso artistico, la riapertura di sentieri per la realizzazione di un circuito ciclo-turistico, si è voluto ripercorrere l’evoluzione energetica degli ultimi 150 anni che ha visto nascere a Tocco da Casauria i primi pozzi petroliferi in Italia e, 120 anni dopo, il primo impianto eolico sperimentale. Si è recuperata la storia industriale della bassa valle dell’Orta, da anni riscoperta per la straordinaria vocazione ambientale, in un territorio un tempo compromesso che merita di essere rilanciato da un punto di vista turistico-culturale e paesaggistico.

Il progetto ha preso il via lo scorso anno e tra le tante attività realizzate c’è stata quella rivolta alle scuole: il coinvolgimento di 13 classi provenienti dal territorio regionale che hanno svolto attività di visite guidate e laboratori sullo sviluppo sostenibile e  10 classi del territorio casauriense che hanno partecipato ad un concorso per raccontare e descrivere la storia, le ricchezze e le eccellenze del proprio territorio,  attraverso la realizzazione di cortometraggi, documentari, composizioni letterarie ed artistiche.

“Dal lavoro degli studenti – ricorda l’Assessore del Comune di Tocco Eugenio Salce – sono nati i testi dei pannelli illustrativi che arricchiranno il percorso cicloturistico che collega Tocco da Casauria, Bolognano e Torre dè Passeri. Un tragitto che ripercorrerà il luoghi della storia energetica el territorio passata e odierna, in uno scenario paesaggistico tutto da scoprire”.

“ Sabato 1 giugno presenteremo alla cittadinanza il frutto di una vera collaborazione tra Comuni, ormai consapevoli che lo sviluppo territoriale passa attraverso progetti unitari. E’ stato un esperimento riuscito per il quale voglio ringraziare i già sindaci di Torre e Bolognano, Piero di Giulio e Silvina Sarra, che non hanno esitato un istante quando abbiamo proposto di concorrere al bando. Sono certo che con i loro successori sapremo cogliere assieme anche le prossime occasioni”.

La presentazione si terrà sabato 1 giugno alle ore 10.00 presso il teatro “Michetti” di Tocco. Al termine si inaugurerà il laboratorio didattico sulle energie rinnovabili e sullo sviluppo sostenibile, ubicato nei pressi del teatro Michetti nel Comune di Tocco da Casauria che sarà a servizio delle scuole che vorranno approfondire queste tematiche.

Programma della giornata

 Ore 10.00 Saluti istituzionali

Ore 10.15 Presentazione del progetto “Terre di Casauria, il sentiero della sostenibilità”

Ore 10.30 Presentazione degli elaborati prodotti dagli alunni dei diversi plessi dell’ IC A. MANZI TORRE DE PASSERI

Ore 11.00 Premiazione degli elaborati pervenuti ai fini del concorso

Ore 11.30 Presentazione degli elaborati sviluppati dagli alunni dell’Istituto Tecnico Economico Torre De’ Passeri – Istituto Omicomprensivo Popoli

Ore 12.00 inaugurazione laboratorio didattico sulle energie rinnovabili e sullo sviluppo sostenibile

Ore 12.30 Saluti finali

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate