-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, spaccate e furti in auto a Porta Nuova: preso un giovane

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 17 Marzo 2021 @ 16:29

Pescara. Serie di furti con spaccata, nelle ultime 2 notti, nella zona di Pescara Porta Nuova.

Come già avvenuto pochi mesi fa, alcune vetrine del quartiere a sud del capoluogo adriatico sono state mandate in frantumi per commettere dei furti all’interno di negozi e attività commerciali.

Nella notte tra lunedì e martedì, le spaccate hanno colpito un alimentari di via Croce, zona stadio, e un bar di viale Marconi: nel primo, i ladri hanno divelto alcune mattonelle del marciapiede in betonella per spaccare la vetrata, senza rubare alcunché; nel secondo caso, invece, rubati pochi euro rimasti in cassa. In entrambi i luoghi del delitto è intervenuta la squadra mobile della polizia.

La scorsa notte, invece, analoghi colpi si sono verificati in un negozio di parrucchiera di via Aterno e in una pizzeria all’angolo di piazza Garibaldi.

Proprio per arginare questi fenomeni, anche la Guardia di Finanza ha incrementato i servizi di controllo mirati.

L’ultimo di questi è avvenuto questa notte, a pochi passi dalla Cattedrale di San Cetteo dove a un soggetto pescarese si è reso responsabile del furto di alcuni oggetti all’interno di un’auto parcheggiata. L’immediato intervento della pattuglia della Guardia di Finanza, in perlustrazione nella zona, grazie anche alle telecamere di videosorveglianza della caserma di via Cincinnato, hanno consentito di individuare l’autore del furto commesso all’interno del veicolo parcheggiato.

Si è appurato come l’uomo ha armeggiato per aprire lo sportello del lato passeggero di una Fiat Punto per poi rovistare all’interno dell’abitacolo e del bagagliaio e, dopo aver afferrato una sacca blu, si è allontanato precipitosamente, in direzione di via dei Bastioni.

Nell’immediatezza del fatto, i filmati registrati dal sistema di videosorveglianza hanno aiutato i Finanzieri a tracciare un identikit sufficientemente dettagliato del responsabile del furto. Dalle immagini si notava chiaramente un uomo con in spalla uno zaino di colore rosso, vestito con un pantalone della tuta di colore nero, un giubbino con cappuccio di colore grigio, mascherina di protezione di colore nero. Immediate ricerche hanno interrotto la fuga dell’uomo che è stato rintracciato e fermato, poco dopo, all’altezza di Via Tavo.

Il ragazzo pescarese identificato –classe 1997 – già gravato da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, si è reso disponibile a portare i militari sul luogo di abbandono della refurtiva, in Via Attilio Monti, dove è stata rinvenuta la sacca blu sul marciapiede, contenente vari oggetti ed effetti personali del proprietario del veicolo.

L’autore del furto è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate