Pescara: “La Provincia vuole cedere le piste ciclabili al Comune”

Pescara. “La Provincia di Pescara vuole cedere la proprietà delle proprie piste ciclabili al Comune di Pescara, che dovrebbe assumere sulle proprie spalle gli oneri della gestione e della manutenzione, ordinaria e straordinaria, dei percorsi, tra gli altri, della golena nord, del ponte ciclopedonale in legno e acciaio che collega via Valle Roveto con la sponda sud, e quello che connette il Parco fluviale all’area Fater e alla Città della Musica”

Lo ha ufficializzato il Presidente della Commissione Mobilità e Sicurezza Armando Foschi, che puntualizza: “L’asse ciclabile comporterà un importante investimento di riqualificazione visti i danni causati dall’esondazione del fiume del 2013 e che le due amministrazioni di sinistra che hanno subito dopo governato Comune e Provincia, dal 2014 in poi, non hanno provveduto a risanare”.

La delibera dopo un primo esame della Commissione Mobilità e Sicurezza, svoltasi on line come per l’emergenza Coronavirus, anche con la partecipazione dell’assessore ai Lavori pubblici Albore Mascia, verrà ora riesaminata domani, venerdì 27 marzo, nel corso della seconda seduta di Commissione fissata alle ore 11, con la partecipazione, questa volta, dell’assessore alle Manutenzioni Adelchi Sulpizio, in vista della seduta del Consiglio comunale fissata per il 30 marzo prossimo.