Pescara, covid: variante inglese sale al 70%

Pescara. La variante inglese è responsabile del 70% dei casi di Covid-19 accertati nella provincia di Pescara nelle ultime ore.

E’ quanto emerge dagli studi eseguiti dal laboratorio di Genetica molecolare – Test Covid-19 dell’Università di Chieti, struttura individuata dalla Regione per il sequenziamento. La percentuale, giorno dopo giorno, continua a crescere.

“Il dato statistico è sempre più robusto – afferma il direttore della struttura, Liborio Stuppia – La variante cresce progressivamente. I dati confermano che si tratta di un trend e non di una casualità o di un singolo focolaio. Un ‘caso Abruzzo’ c’è, non ci sono dubbi”.