Inchiesta Asl Pescara, disposta l’autopsia su Trotta

Pescara. Il pm Michele Pecoraro, titolare dell’inchiesta, ha disposto l’autopsia sulla salma di Sabatino Trotta, suicidatosi nella notte tra mercoledì e giovedì nel carcere di Vasto.

Lo psichiatra 55enne, direttore del centro di Salute Mentale della Asl di Pescara, era in carcere dopo le accuse mosse a suo carico nell’ambito dell’inchiesta sull’appalto da 11 milioni di euro della asl pescarese. Si è impiccato, nottetempo, legando il laccio della sua tuta alla finestra, dopo aver lasciato una lettera di addio ai suoi cari. Questa, insieme ai suoi effetti personali, sono stati sequestrati dalla procura.

L’esame autoptico, affidato al medico legale Pietro Falco, è fissato per domani alle ore 10 nell’obitorio dell’ospedale di Chieti.