Città Sant’Angelo, Tari: sconti e agevolazioni per tutti

Città Sant’Angelo. Nuove modalità per la Tari a Città Sant’Angelo, scontistiche e agevolazioni previste per tutti.

I termini di scadenza sono tre e sono fissati nei mesi di luglio, settembre e novembre. Nonostante l’avvio del porta a porta e lo stravolgimento dovuto al riassetto nel periodo di chiusura forzato dovuto alla pandemia, le aliquote non sono state toccate. È stato possibile rimanere sulla stesso piano, grazie al raggiungimento del 70% di raccolta differenziata. Le novità sostanziali, volute dall’Amministrazione comunale che ha accolto i solleciti e le richieste di cittadini e attività, sono:

  • Scontistica dei due mesi per le attività che sono rimaste chiuse durante il periodo di chiusura forzata a causa della pandemia di covid (compilando il modulo di autocertificazione incluso nelle bollette).
  • Scontistica per chi ha un disabile a casa.
  • Scontistica per chi ha un figlio all’università fuori sede.
  • Scontistica per due anni per chi apre attività sia nel Centro Storico sia in zona Villa Cipressi.
  • Scontistica per due anni per nuove residenze nel Centro Storico e in zona Villa Cipressi.
  • Scontistica per due anni per laboratori d’arte ed esposizione d’arte nel Centro Storico e in zona Villa Cipressi.

Una scelta fortemente voluta dalla Giunta Comunale che ha lavora costantemente per ottenere queste scontistiche, in modo da essere concretamente al fianco dei cittadini e di chi sceglie Città Sant’Angelo.

Nelle nuove agevolazioni per la TARI il Sindaco, Matteo Perazzetti, ha voluto tendere una mano anche a laboratori e esposizioni d’arte perché: ”ritengo – dice il primo cittadino angolano – che sia un volano per la nostra economia e per il nostro turismo. Avere attività come musei e laboratori, ci permette di impreziosire, ancora di più, un borgo straordinariamente pieno di arte come quello di Città Sant’Angelo. Per noi, è di grandissima importanza.”