Città Sant’Angelo: recinti sulla Provinciale contro le discariche abusive

Città Sant’Angelo. Sono partiti i lavori lungo la strada provinciale 2 che consentiranno la chiusura di diversi punti, interessati da discariche abusive.

Un intervento reso possibile grazie alla sinergia tra la Provincia di Pescara, il Comune di Città Sant’Angelo e la società Ambiente spa.

I punti in questione, da anni, erano stati barbaramente riempiti di rifiuti, senza che nessuno intervenisse. Oltre alla rimozione dei rifiuti presenti, sono state installate delle recinzioni che non consentiranno l’abbandono selvaggio.

Soddisfatta l’Assessore all’Igiene Urbano, Simona Rapagnetta:” È una grande soddisfazione veder concretizzati questi interventi risolutivi, per quanto riguarda le discariche abusive. Il tratto di competenza, fa riferimento alla Provincia ma, grazie alla sinergia tra i due enti e Ambiente spa, finalmente, non sarà più possibile invadere la strada con i rifiuti. Avevamo già detto in Consiglio Comunale che saremmo intervenuti per debellare questo malcostume di qualche incivile. Resta però, l’appello a tutti a quei pochi cittadini di prendere come esempio, lo straordinario senso civico della maggior parte della popolazione.” Contento anche il Sindaco, Matteo Perazzetti:” Un grazie di cuore alla Provincia di Pescara e ad Ambiente spa, a dimostrazione del fatto che quando si collabora e si vuole realmente intervenire, tutto è possibile. Le discariche insistevano in quei tratti, ormai da troppi anni, senza che mai nessuno facesse qualcosa di concreto. L’installazione di queste recinzioni, servirà a far desistere queste poche persone incivili ma che creavano un serio danno all’ambiente.”

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.