6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 8, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraBolognano, scuole chiuse per covid: "Troppi bambini a giocare in piazza"

Bolognano, scuole chiuse per covid: “Troppi bambini a giocare in piazza”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 12 Febbraio 2021 @ 18:12

Bolognano. Il sindaco di Bolognano, Guido Di Bartolomeo, ha appena firmato l’ordinanza con cui dispone “la sospensione dell’attività didattica in presenza e dei servizi accessori (scuolabus e mensa), di tutte la scuole del territorio: Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado (in via Provinciale), con decorrenza da domani, 13 febbraio, fino a lunedì 15 , periodo prorogabile in caso di ulteriore accertata necessità”.

“Il provvedimento si è reso necessario – spiega il Sindaco – a causa della positività al covid-19 di uno studente della scuola secondaria di primo grado e della sussistenza del pericolo concreto di diffusione del contagio tra gli studenti, il personale scolastico e i docenti (in fase di verifiche) , anche in considerazione delle difficoltà nella sostituzione di quegli insegnanti che dovessero risultare destinatari del provvedimento di quarantena”.

“In questi giorni di chiusura – precisa Di Bartolomeo –  si procederà alla sanificazione di tutti i locali scolastici interessati, in attesa dei riscontri sanitari utili a stabilire o meno un prolungamento della chiusura a partire da mercoledì 17.  In caso di proroga (di cui darò pronta comunicazione) sarà garantito lo svolgimento dell’attività didattica a distanza, come già confermato dal dirigente scolastico”.

“Colgo l’occasione per richiamare la Comunità tutta al massimo senso di responsabilità. Sovente – aggiunge Di Bartolomeo –  genitori e parenti lasciano troppo liberamente giocare nelle piazzette del paese bimbi e ragazzini, così come va assolutamente evitato l’inopportuno utilizzo delle auto private per trasportare anche bambini di altre famiglie, da e verso le scuole, anziché usufruire dello scuolabus, servizio che, a Bolognano, ben rispetta le norme anticovid. Stiamo vivendo un momento estremamente delicato: il buon senso e il rispetto delle regole rappresentano elementi fondamentali che tutti – conclude – siamo chiamati ad adottare”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'