Rigopiano, inchiesta bis: chiesta l’archiviazione per Muriana

Pescara. La Procura di Pescara ha chiesto l’archiviazione per Pierfrancesco Muriana, ex capo della squadra mobile della questura pescarese, finito al centro di un’inchiesta per calunnia a margine della vicenda giudiziaria nata in seguito al disastro dell’hotel Rigopiano.

Oltre al processo principale, infatti, ci sono un procedimento bis per depistaggio e inchieste parallele che hanno finito per coinvolgere gli investigatori, compreso Muriana, che presentò un esposto in Procura contro tre carabinieri forestali, sostenendo che i militari ostacolarono le indagini sul depistaggio dell’inchiesta.

L’esposto fece scattare un’indagine sui forestali, per falso materiale e falso ideologico, ma le accuse risultarono del tutto infondate e il giudice archiviò su richiesta della stessa Procura.

A luglio scorso Muriana, ascoltato in Procura, ha spiegato ha le ragioni per le quali aveva presentato l’esposto ma i magistrati hanno concluso che non ci fu dolo nelle sue intenzioni e che le accuse, comunque infondate, furono dovute solo a un grave errore di valutazione.