Pescara, minacce ai residenti di piazza Grue

Pescara. “Torna pericolosamente ad alzarsi l’asticella dell’emergenza ordine pubblico in piazza dei Grue e Largo Baiocchi dove, dopo i danneggiamenti al patrimonio pubblico, sono arrivate le scritte offensive nei confronti delle Forze dell’Ordine e di alcuni residenti”.

A lanciare l’allarme è il Presidente della Commissione Sicurezza Armando Foschi, contattato dai residenti in stato d’allarme per gli episodi registrati nelle ultime ore.

“Mercoledì sera”, spiega Foschi, “alcuni balordi con i motorini accesi hanno cominciato a girare a folle velocità tra i vicoletti delle case, costringendo gli abitanti a chiudersi in casa, urlando il nome di alcuni componenti del Comitato di protesta del quartiere e intimandogli di ‘andare via dalla zona’. Allertate le forze di Polizia, purtroppo il passaggio delle pattuglie ha avuto l’unico effetto di mettere in fuga il gruppetto, tornato non appena le volanti si sono allontanate, ricominciando con le offese. È evidente che la situazione, dopo un periodo di calma relativa, rischia di sfuggire di mano e urge un intervento immediato delle Istituzioni, a partire dal Comitato per l’Ordine pubblico e la sicurezza”.