Penne, cerca di uccidere la moglie malata e si taglia le vene

Penne. Un 77enne originario di milano è stato arrestato a Penne dopo aver tentato di uccidere la moglie colpendola in testa con una statuetta di acciaio.

L’episodio è accaduto ieri pomeriggio in un casolare di campagna in contrada Cupello.

Secondo una prima ricostruzione, la donna, 82enne, è da tempo gravemente malato e la situazione ha esasperato il marito che ieri ha provato a mettere fine alle sofferenze della moglie, per poi tagliarsi le vene per togliersi la vita. Alla fine, però, è stato lui stesso a lanciare l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia, che hanno prima arrestato l’uomo, e poi permesso ai sanitari del 118 di portare i due coniugi in ospedale a Pescara, dove sono ricoverati senza correre pericolo di vita. Il 77enne è ora piantonato, sotto custodia cautelare per ordine della Procura di Pescara.