-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Abruzzo Open day winner, tappa nella Marsica con 47 eventi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 14:27

Avezzano. Un viaggio extraordinario nel tempo e nello spazio alla scoperta della Marsica.

Tutto questo sarà la quattro giorni dell’Open day winner “C’era una volta il lago”, coordinata dalla Dmc Marsica e promossa dal Patto Territoriale della Marsica, in sinergia con il Gal Terre Aquilane, il Comune di Avezzano, l’associazione Futuro remoto, l’associazione culturale Teatri dei Marsi, l’associazione culturale Teatro Lanciavicchio, la Cooperativa Terre Alte, la Soprintendenza per i beni Archeologici d’Abruzzo, Park trail promotion e Witel.

Quarantasette eventi, distribuiti in quattro giorni, per permettere ai visitatori di conoscere la Marsica attraverso un itinerario nel tempo e nello spazio.

Tanti gli appuntamenti che permetteranno a chi arriverà in uno dei tanti paesi protagonisti dell’Open day winner di fare una vera e propria esperienza e di toccare con mano la storia, le tradizioni, gli usi e i costumi del territorio.

Ci saranno mostre, laboratori, pranzi con la storia, spettacoli e narrazioni che daranno la possibilità di entrare in contatto con la Marsica e i suoi protagonisti. Il percorso alla scoperta del territorio sarà articolato in dei veri e propri viaggi: il viaggio nel tempo passato, quello nelle stanze del tempo, e poi quello nel gusto del tempo, nel futuro, nei luoghi della storia, negli spazi interiori e negli spazi della natura.

Gli appuntamenti partiranno sabato 29 a piazza Torlonia con un concerto inaugurale e le mostre permanenti all’interno del palazzo e del parco Torlonia e andranno avanti fino a martedi’ primo novembre.

I viaggi saranno paralleli, contemporaneamente sara’ possibile visitare il parco archeologico dei cunicoli di Claudio e le Grotte del Cervo di Carsoli, scoprire i prodotti tipici nel biofestival enogastronomico all’interno del parco e dei granai di Torlonia o ascoltare a Tagliacozzo la Talia Wind Ensemble, camminare con gli asini a val Fondillo o avventurarsi nella grotta di Luppa a Sante Marie, fotografare gli scorci di Morino vecchio o lanciarsi in un trekking sui sentieri della riserva regionale del Monte Salviano.

Nel ricco programma sono poi previste delle cronocene “A tavola con la storia: 2000 anni di storia nel piatto” con dei piatti preparati da chef locali secondo un menu che parte dal paleolitico e arriva fino ai giorni nostri.

A conclusione del “viaggio extraordinario” ci sarà il ritorno “Oggi ci siamo noi” con la raccolta e condivisione delle esperienze attraverso commenti, immagini e video realizzati dai visitatori e premiati durante la festa.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile visitare il sito www.terrextra.net

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate