-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Tagliacozzo, attentato incendiario: incendiate tre auto del sindaco

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 3:23

Un incendio forse di origine dolosa ha distrutto tre auto di proprietà del sindaco di Tagliacozzo, Maurizio Di Marco Testa, e della famiglia.

 

 

 

I veicoli, una Mini Cooper, un’Alfa e una Fiat 500, erano parcheggiati sotto all’abitazione del primo cittadino. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Avezzano che hanno impiegato oltre un’ora per domare le fiamme e i Carabinieri della compagnia di Tagliacozzo che stanno svolgendo indagini per accertare le cause dell’incendio e identificare eventuali autori del gesto, qualora se ne accertasse la natura dolosa.

SOLIDARIETA’ NCD AL SINDACO E CONDANNA ALL’ACCADUTO

‘Condanniamo questo episodio senza se e senza ma. Un atto gravissimo che auspichiamo possa essere chiarito al più presto individuando gli autori di questo atto delinquenziale e vigliacco. Rivolgiamo al sindaco di Tagliacozzo ed alla sua famiglia la nostra più sentita solidarietà’. Lo afferma il coordinatore provinciale de L’Aquila del Ncd, Massimo Verrecchia, in merito all’episodio di questa notte.

Berardinetti: ‘Atto gravissimo’

‘Intendo inviare un messaggio di conforto e di solidarietà al collega e amico Maurizio Di Marco Testa per il grave gesto subito’, ha commentato Lorenzo Berardinetti, consigliere regionale e sindaco di Sante Marie, ‘i rappresentanti istituzionali sono oggi costretti a dimenarsi tra mille disagi che attanagliano soprattutto i piccoli comuni.

Trovarsi poi a dover far fronte anche a questo tipo di problematiche rende il ruolo dei sindaci e degli amministratori in genere ancora più gravoso. Sono vicino a Maurizio e a tutta la sua famiglia e sono certo che le Forze dell’ordine faranno luce sulla vicenda’.

Lettera del presidente della Provincia De Crescentiis al sindaco

‘Caro collega, avendo appreso dell’ignobile gesto inferto a te e alla tua famiglia nonchè alla intera comunità di Tagliacozzo desidero esprimerti tutta la mia solidarietà e quella dell’intero Consiglio Provinciale.

Restando a tua completa disposizione per ogni iniziativa pubblica in difesa del tuo ruolo e della tua persona ti saluto cordialmente’, ha dichiarato il presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis in una lettera indirizzata al Primo Cittadino di Tagliacozzo’.

La solidarietà espressa dai vertici aquilani di Forza Italia

‘Un abbraccio fraterno a Maurizio per il gravissimo episodio subito’.
Emilio Iampieri, Gianluca Alfonsi e Maurizio Bianchini, rispettivamente consigliere regionale, consigliere provinciale e vice coordinatore di Forza Italia, esprimono a Maurizio Di Marco Testa, sindaco di Tagliacozzo, ‘piena solidarietà per l’accaduto, confidando che le forze dell’ordine possano tempestivamente fare gli approfondimenti del caso e, qualora venisse confermato il dolo, assicurare alla giustizia gli autori di un gesto così vile’.

Condanna anche da parte dei consiglieri provinciali di centrodestra

Gravissimo e inqualificabile quanto accaduto al sindaco di Tagliacozzo  e alla sua famiglia. E’ quanto dichiarano i consiglieri di centro destra della provincia dell’Aquila Felicia Mazzocchi, Gianluca Alfonsi, Americo Montanaro e Paolo Federico.

Condanniamo gli atti di cui il sindaco è stato vittima – hanno aggiunto – e ci auguriamo che vengano immediatamente assicurati alla giustizia gli artefici senza ombra di omertà.

Un primo cittadino in trincea e lontano dai salotti romani non può subire violenze gratuite soprattutto in una terra come la nostra che si distingue per la civiltà e la correttezza.

M5S Tagliacozzo: ‘Ombre inquietanti sulla cittadina’

‘Getta un ombra inquietante sulla nostra cittadina l’incendio che ha coinvolto stanotte le tre autovetture di proprietà del Sindaco di Tagliacozzo e della sua famiglia. Attendiamo con fiducia di conoscere l’esito delle indagini e speriamo vivamente che possa essersi trattato di un tragico incidente’.

Lo afferma in una nota il Movimento Cinque Stelle di Tagliacozzo.

‘Se così non fosse, – aggiunge il Partito pentastellato – la cittadinanza tutta deve mobilitarsi, al di là delle appartenenze politiche, per respingere quello che potrebbe rivelarsi come un gravissimo e inaccettabile atto indimidatorio.

Avvertimenti di stampo mafioso non possono passare sotto silenzio perchè indifferenza e omertà sono, da sempre, il brodo di coltura in cui crescono poteri oscuri e criminali. I cittadini del MeetUp Tagliacozzo 5 Stelle – si legge sempre nella nota – si stanno organizzando per portare concretamente la propria solidarietà al sindaco sia su un piano umano che politico.

Perchè il legittimo confronto tra opposte visioni, per quanto duro possa essere, deve svolgersi sempre in una cornice di civiltà e democrazia. Il MeetUp Tagliacozzo 5 Stelle sosterrà qualsiasi iniziativa a difesa della legalità e delle istituzioni democratiche che i cittadini di Tagliacozzo verranno organizzare in maniera unitaria e senza bandiere di partito.

Giovanni Di Pangrazio: ‘Atto criminale’

Il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, anche in qualità di presidente dell’ Assemblea dei sindaci marsicani, esprime profonda solidarietà e vicinanza al sindaco di Tagliacozzo, Maurizio Di Marco Testa per il grave episodio che ha coinvolto lui e la sua famiglia.

“Sconcerto e indignazione per un atto inqualificabile – ha dichiarato – l’intera Marsica si stringe intorno al collega. I sindaci sono il punto di riferimento e parafulmine di tante difficoltà, costantemente sotto la lente d’ingrandimento, vengono sottoposti ad esasperazioni mediatiche che fanno male prima di tutto alla comunità che rappresentano. Un atto criminale che ha destato paure e sgomento non solo a Di Marco e ai suoi cari ma anche a tutta la città.

La Giunta e l’intero Consiglio comunale di Avezzano – ha detto infine il sindaco – sono accanto al primo cittadino di Tagliacozzo e condannano ogni forma di violenza, a favore di dialogo e civiltà’.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate