Yokohama, Quaresimale: ‘Alfagomme assorbirà 90% lavoratori’

Pescara. Alfagomma assorbirà almeno il 90% degli 80 lavoratori della Yokohama di Ortona. È il frutto dell’intesa raggiunta questa mattina nel corso di un incontro che si è tenuto nella sede della Regione Abruzzo promosso dall’assessore alle Politiche attive, Pietro Quaresimale.

“Il confronto con l’azienda che assorbirà il sito produttivo della Yokohama – ha spiegato l’assessore Quaresimale – è stato costruttivo e soprattutto apre la strada per la ricollocazione occupazionale dei lavoratori licenziati dalla multinazionale giapponese. L’azienda – ha aggiunto l’assessore – ha illustrato il piano industriale legato soprattutto al mantenimento degli attuali livelli occupazionali con possibilità di sviluppo nel biennio 2021-2022 e soprattutto accogliendo le richieste formulate dai sindacati e dalla Regione nella precedente riunione”. Le prospettive di sviluppo illustrate da Alfagomma non riguarderanno solo il sito produttivo di Ortona ma anche quello di Castelnuovo. “Nel sito teramano – ha aggiunto Quaresimale – saranno rioccupati 15 lavoratori provenienti da Ortona. Parliamo di lavoratori già in possesso delle competenze professionali, che verranno riassunti dalla Naspi. Successivamente, come già detto, le successive fasi di sviluppo dovrebbero portare a 155 il numero complessivo degli occupati e rioccupati. Come Regione – ha concluso l’assessore alle Politiche del Lavoro – siamo pronti a dare tutto l’apporto necessario all’azienda in fase di formazione e riqualificazione del personale”.