Sanità, approvato atto aziendale Asl Chieti

Pescara. La giunta regionale ha approvato in via definitiva l’atto aziendale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti. La delibera evidenzia che l’assetto delineato dall’azienda sanitaria è conforme alle previsioni di legge nazionali e regionali.

 Tra le novità introdotte nel documento programmatorio spicca l’attivazione, nel Pta di Guardiagrele, di 20 posti letto di residenza riabilitativa psichiatrica per trattamenti intensivi e di 20 posti letto di residenza protetta disabili adulti per trattamento dei disturbi dello spettro autistico. La ginecologia oncologica di Ortona diventa unità operativa complessa, mentre la lungodegenza viene trasformata in unità semplice dipartimentale.

 All’ospedale di Vasto rimane unità complessa la geriatria, mentre la gastroenterologia diventerà unità semplice dipartimentale. A Lanciano, invece, diventa unità complessa la struttura di radiodiagnostica. Sarà infine incardinata in una unità operativa aziendale autonoma, la funzione di monitoraggio, prevenzione e gestione del rischio clinico, così come previsto dalla legge Gelli del 2017, già recepita dalla Regione.