San Salvo, il centrosinistra: ‘Nessun rinvio della tassazione corrente, ma il rinvio delle cartelle di Imu e Tari degli anni precedenti’

I Consiglieri comunali di centrosinistra replicano all’Assessore ai Tributi Tonino Marcello

San Salvo. “In merito alla nota stampa diramata dall’Assessore ai Tributi, Tonino Marcello è bene precisare che all’Amministrazione comunale di centrodestra non abbiamo chiesto il rinvio della tassazione corrente che sappiamo benissimo necessita di un decreto legge, ma del rinvio del pagamento delle cartelle esattoriali per il recupero della tassazione relative ad anni precedenti.

Parliamo di circa 1.000 cartelle.

La pandemia da Covid-19 ha portato con sé ripercussioni, oltre che sociali e sanitarie, anche economiche.

Chiediamo pertanto e nuovamente all’Amministrazione comunale di centrodestra il rinvio del pagamento di Imu e Tari relativi agli anni precedenti così come ha fatto la Regione Abruzzo allungando i termini di pagamento del Bollo Auto per l’anno di imposta 2017.

Ribadiamo inoltre quanto già precedentemente affermato circa l’interlocuzione che stiamo già avendo con gli esponenti del centrosinistra al Governo affinché giungano maggiori risorse per i Comuni e per i cittadini.

Nel contempo invitiamo l’Assessore Marcello a sollecitare il sindaco Magnacca a fare anch’Essa altrettanto visto che il suo partito, Lega, ad oggi è al Governo”. Si legge così in una nota dei consiglieri comunali di centrosinistra Marika Bolognese (Iv), Antonio Boschetti (Pd), Gennaro Luciano (Pd), Gianni Mariotti (Pd)e eFabio Travaglini (Più San Salvo).