Il Comune di Rapino premiato con due e-bike

Rapino. Il Comune di Rapino è stato premiato ancora una volta per aver sposato, ormai da tempo, la sostenibilità ambientale come mezzo per attirare attenzione su quell’Italia considerata erroneamente minore, ricca di tesori d’arte, natura e qualità della vita.

“Mai più soli – ma in tandem” è il progetto sociale del Comune di Rapino presentato a “Tandem Bici in Comune”, iniziativa promossa da Iren in collaborazione con Anci per mettere in evidenza le buone pratiche in materia di economia circolare, sostenibilità ambientale e mobilità alternativa, realizzate da parte dei piccoli comuni, e giudicato positivo.

Su oltre 140 domande il piccolo comune montano è rientrato tra i 50 comuni, sotto i 3000 abitanti, che riceveranno come premio 2 e-bike che andranno cosi ad incrementare il parco bici già in dotazione dall’Ente.

“Poter annunciare di aver vinto questo bando, che premia le migliori esperienze realizzate dai piccoli comuni è motivo di orgoglio” dichiara il Sindaco Rocco Micucci.

“Ciascuna Amministrazione comunale riceverà due e-bike come riconoscimento per il suo ruolo di motore dello sviluppo sostenibile, in special modo in questa fase di ripresa, nella quale si sta rivelando fondamentale ripensare anche un approccio nuovo non solo alla mobilità, ma alla socialità tutta”.

E il Comune di Rapino è già dentro quest’ottica di ripensamento visti i numerosi progetti e le azioni messe in campo in materia di sostenibilità ambientale e sociale.

“Quando abbiamo scommesso sulla stazione di biciclette a pedalata assistita e sull’impianto di Pump Track che a breve realizzeremo, qualcuno ha pensato che fossimo visionari. È vero, bisogna esserlo, se vogliamo realizzare progetti innovativi capaci di incidere positivamente sulle abitudini dei cittadini, ma anche dei turisti o dei visitatori occasionali e quindi sulla qualità della vita complessiva delle singole comunità” conclude il Sindaco Rocco Micucci.