Comune di San Salvo, l’opposizione: ‘Assoluta contrarietà e piena bocciatura dell’operato dell’amministrazione di centrodestra’

San Salvo. “L’incapacità amministrativa del centrodestra sansalvese ha raggiunto l’apoteosi.

Assoluta contrarietà e piena bocciatura dell’operato dell’Amministrazione comunale di centrodestra che ha presentato anche quest’anno un piano triennale delle opere pubbliche vuoto e privo di concretezza e un bilancio di natura meramente tecnica e ragionieristica.

Un bilancio che al suo interno non vede nessuno strumento di solidarietà nei confronti delle fasce più deboli, dei commerciali e degli imprenditori.

Un bilancio che non ha prestato la giusta e meritata attenzione all’ambiente, alle politiche attive del lavoro e al potenziamento e salvaguardia dell’inclusione sociale.

Quel sociale che era fiore all’occhiello della Regione Abruzzo e del Centro Italia grazie al centrosinistra e se che oggi va avanti – seppur al limite di quanto necessario fare – è solo grazie ai funzionari del Comune ed in particolar modo alla Dott.ssa Natascia Dell’Osa che ringraziamo per il lavoro che sta svolgendo.

Un bilancio che tra l’altro vede solo due voci: l’accensione di un mutuo di 2 milioni di euro e la voce relativa ai 2,4 milioni di euro che la 2K Engineering ha elargito al Comune di San Salvo a titolo di compensazione ambientale per la realizzazione del nuovo polo logistico i cui meriti è bene sottolineare sono solo ed esclusivamente dell’Arap e del gran lavoro da loro svolto e di cui l’amministrazione di centrodestra non solo se ne sta prendendo i meriti, ma ha anche deciso di destinarli solo alla rivitalizzazione della Marina di San Salvo.
Avremo voluto come già ampiamente espresso più volte, che la somma ricevuta dalla 2K Engineering fosse destinata oltre che alla Marina anche alla zona industriale in funzione del nuovo polo logistico che sta sorgendo attraverso il potenziamento delle rete viaria, la salvaguardia dell’ambiente, la nascita di polmoni verdi e la tutela dei posti di lavoro.

Sulle restanti opere elencate come faraoniche dall’Amministrazione comunale di centrodestra, sottolineiamo che altro non sono che opere di mera manutenzione delle strade e dei marciapiedi che l’amministrazione comunale di centrodestra avrebbe dovuto mettere in atto in questi anni e che non ha fatto, distruggendo e abbandonando la città.

L’incapacità amministrativa del centrodestra sansalvese ha dunque raggiunto l’apoteosi.

Pertanto quanto presentato ieri dal centrodestra è il nulla cosmico con sbandieramento di fondi ministeriali che non sono ancora arrivati e che forse arriveranno, se arriveranno, negli anni avvenire.

Concludiamo precisando che l’Amministrazione di centrodestra si è anche vantata di non aver aumentato le tasse. Sinceramente dopo il cospicuo aumento degli anni passati, e visto il periodo storico-economico che stiamo attraversando a causa della pandemia da Covid-19, era il minimo che potessero fare”. Si legge così in una nota di Marika Bolognese (Iv), Antonio Boschetti (Pd), Gennaro Luciano (Pd), Gianni Mariotti (Pd) e Fabio Travaglini (Più San Salvo).