Francavilla, apre cantiere politico del gruppo Futura

gruppo_futura_francavillaFrancavilla al Mare. A Francavilla al Mare apre ufficialmente il cantiere politico di Futura e lo fa con il suo coordinatore-portavoce Antonio Serafino, mai impegnato in politica sino ad ora, e con il presidente  Enrico Campli, sindaco di Francavilla per dieci anni.

“Un progetto che coniuga esperienza ad energie giovani e piene di entusiasmo – spiega Antonio Serafino – pronte a ricostruire una città che deve ripartire dalle fondamenta, ritrovare sentimenti di appartenenza e di orgoglio insieme. Un supporto all’azione dell’amministrazione comunale, che sarà cinghia di trasmissione tra i quartieri, le contrade, il mondo del sociale, della scuola, dei commercianti, degli agricoltori, degli imprenditori e Palazzo di città. Una palestra dove i giovani che hanno l’aspirazione di occuparsi della cosa pubblica avranno la possibilità di conoscere le dinamiche della pubblica amministrazione, lontani dalle logiche poco inclusive dei partiti tradizionali, studiando da classe dirigente; una possibilità per chi vorrà dare un contributo alla costruzione della città che meritiamo. Spesso le amministrazioni locali sono frenate da una serie di difficoltà, prevalentemente economiche e di organizzazione, che allungano i tempi amplificando le difficoltà, mettendo in evidenza inesperienza o inadeguatezza. I pessimi esempi delle quattro opposizioni in Consiglio comunale, dei consiglieri di maggioranza che improvvisano decisioni estemporanee su argomenti importanti disgregando di fatto un gruppo consiliare aggiungono responsabilità e aspettative al Cantiere di Futura. L’apertura di credito e la domanda di cambiamento dei francavillesi incontrerà gli uomini e le donne della lista civica Futura. Molti sono gli iscritti pronti a corciarsi le maniche e mettere a disposizione di Francavilla conoscenze, tempo, esperienze, capacità, ognuno con il proprio pezzo di impegno civico.