Ripa Teatina, grande successo per il Premio Letterario ‘Storie di Sport’

Ripa Teatina. Grande successo per la Prima Edizione del Premio Letterario “Storie di Sport” intitolato al grande pugile Rocky Marciano e dedicato ai giovani.

 Sono stati infatti oltre 140 gli elaborati inviati da tutta Italia, dal Trentino alla Sicilia, e numerose anche le scuole che hanno aderito all’iniziativa.  “Numeri, lo ammetto, che ci hanno piacevolmente sorpresi” dice il curatore del premio Peppe Millanta. “Abbiamo creduto sin da subito nelle potenzialità dell’iniziativa, ma non pensavamo di arrivare già alla prima edizioni ad una diffusione così capillare ed estesa sul territorio nazionale. Abbiamo ricevuto infatti adesioni davvero da tutta Italia, un piccolo esercito di scrittori che ha raccolto con entusiasmo la nostra iniziativa, e non possiamo che esserne contenti”.

 Si tratta di numeri importanti visto che si tratta di un premio a tematica imposta, rivolto a ragazzi dai 6 ai 19 anni  Soddisfattissimo anche l’Assessore di Ripa Teatina Gianluca Palladinetti, “perché l’iniziativa ha raggiunto pienamente gli obiettivi che ci eravamo prefissati, e cioè avvicinare i giovani ai valori dello sport e far conoscere la figura di Rocky Marciano su tutto il territorio nazionale”.

 Una manifestazione fortemente voluta dal Comune di Ripa Teatina e dal neo rieletto Sindaco Ignazio Rucci, che ha trovato ampia adesione da parte di sponsor privati importanti a livello nazionale come la Azienda Leone 1947 di Milano, la casa editrice Infinito Edizioni di Modena e Saquella Caffé di Pescara, oltre al Lions Club E. Flaiano di Pescara e la Libreria Mondadori di Francavilla al Mare.

 “Contento di aver contribuito a rendere possibile questa splendida iniziativa” dice Enrico Saquella, main partner dell’iniziativa “C’è infatti un antico legame tra Saquella caffé e il territorio di Ripa Teatina, un filo che non si è mai spezzato negli anni. E siamo contenti che si sia riannodato intorno ad una figura così importante come quella di Rocky Marciano. Da sempre infatti abbiamo creduto nello sport e negli sportivi della nostra Regione, prova ne è la collaborazione ormai trentennale con il Pescara calcio, giusto per citarne una, in quanto crediamo che lo sport, con i suoi valori, sia davvero capace di contribuire allo sviluppo delle persone e dei territori”.

 Chiuse le iscrizioni, ora tocca alla neocostituita “Scuola Macondo – l’Officina delle Storie”, organizzatrice del premio, individuare le cinquine dei finalisti per ogni sezione, che saranno poi valutati dalla Giuria presieduta dal pluri-medagliato olimpico Amedeo Pomilio, e che conta tra gli altri Giuliano Orlando, Dario Ricci, Luca Leone, Simone Roselli e Loris Zamparelli.

 Appuntamento al 6 luglio con la cerimonia di premiazione, all’interno della tredicesima edizione del Premio Rocky Marciano di Ripa Teatina.