6.5 C
Abruzzo
domenica, Maggio 22, 2022
HomeNotizie ChietiCronaca ChietiVasto, gestione parcheggi: risoluzione contratto per grave inadempimento

Vasto, gestione parcheggi: risoluzione contratto per grave inadempimento

Ultimo Aggiornamento: martedì, 19 Aprile 2022 @ 22:07

Si procederà allo scorrimento della graduatoria per l’affidamento temporaneo del Servizio

Vasto. Con determina n. 294 del 14 aprile scorso si è proceduto, per grave inadempimento, alla risoluzione del contratto con la ditta a cui era stata affidata la gestione dei parcheggi a pagamento in città. Il contratto stipulato in data 3/9/2020 con scadenza il 30/6/2022, prevedeva il versamento, alla tesoreria comunale, con cadenza non superiore al mese, ed entro i 5 giorni successivi al periodo di riferimento, dell’intero ammontare degli introiti derivanti dal pagamento delle tariffe per la sosta.

I versamenti, fino all’anno 2020, risultano tardivi e, per l’intero anno 2021, ad oggi, nonostante i solleciti formali ed informali, la società ancora trattiene indebitamente €.301.926,15. Nessun versamento è inoltre pervenuto, per i mesi di gennaio, febbraio e marzo 2022. Alla ditta che ha gestito i 1.182 stalli (Vasto città e Vasto Marina), si contestano, inoltre, alcune inadempienze operative:

– carenza di organico, (effettivi unità lavorative n. 3 + n. 1 stagionale, a offerta previsti n. 5);

– manutenzione insufficiente su alcune colonnine;

– mancata applicazione tariffa della sosta ridotta (ovvero € 0,30 per 30 min);

– sistemi di pagamento con carte e bancomat non funzionanti su tutte le colonnine;

– sportello utenza con grossi problemi di connettività;

– mancata attivazione “sosta rosa”,

-assenza di parcometri (in Via Ciccarone, Via Duca degli Abruzzi, Via De Sica);

– mancata formazione ausiliari del traffico;

– mancato riscontro al Comando di Polizia Locale circa le sanzioni comminate.

Pertanto è stato deciso di sospendere il pagamento e la liquidazione delle fatture trasmesse dalla ditta in data 22/3/2022, in attesa di ricevere gli introiti dell’anno 2021 e mesi successivi dell’anno 2022, e di applicare la sanzione prevista dall’art.22 del contratto di gestione di €.5.000,00. Si procederà inoltre allo scorrimento della graduatoria per l’affidamento temporaneo del Servizio all’azienda utilmente collocata in graduatoria, come da determina di approvazione dei verbali di gara e di aggiudicazione del Servizio n. 563.
“Una risoluzione necessaria per garantire – hanno dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l’assessore alle Politiche di definizione e gestione del piano parcheggi, Carlo Della Penna – i compensi dovuti al Comune di Vasto. Spiace constatare che non sono finora state attivate le soste rose, parcheggi dedicati alle donne in gravidanza. Sono ben 25 i parcheggi rosa previsti per tutta la città, con sosta consentita in prossimità delle sedi dei servizi di pubblica utilità (Ospedale, Distretto sanitario, Asl, scuola, asilo, uffici postali, ecc.).

Proposte a cui l’Amministrazione comunale ha prestato molta attenzione e che purtroppo non ancora sono state realizzate. Il nuovo codice della strada, entrato in vigore il 10 novembre 2021 ha introdotto i parcheggi rosa. Soste che prima erano previste dai Comuni oggi invece li disciplina una legge nazionale”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'