Vasto, complesso residenziale di via Rossetti: il Tar ha confermato la legittimità delle ordinanze sindacali

La società dovrà pertanto mettere in sicurezza lo stabile e l’area

Vasto. Il T.A.R. di Pescara ha respinto il ricorso promosso dalla società Immobiliare Litos s.r.l. per l’annullamento delle ordinanze emanate dal Sindaco del Comune di Vasto, Francesco Menna.

E’ stata confermata la legittimità delle ordinanze sindacali emanate per fronteggiare la situazione di grave pericolo per la pubblica incolumità, a causa delle condizioni in cui versava il complesso edilizio di via D.G. Rossetti. Gli atti del sindaco sono stati prodotti a causa del totale degrado e abbandono e per le critiche condizioni igieniche dello stabile come risultanti dal verbale di sopralluogo del 20.01.2020 dove è stata evidenziata la vulnerabilità e penetrabilità dell’intera recinzione dell’area. La società dovrà pertanto mettere in sicurezza le coperture del tetto degli edifici, eseguire una verifica tecnica per la stabilità e sicurezza della gru a torre, producendo la relativa certificazione o in caso di accertata instabilità, provvedere al suo smontaggio.