Torricella Peligna e Montenerodomo: la scuola riparte ma con lezioni a distanza

Niente lezioni in presenza domani, giorno di riapertura delle scuole in Abruzzo, e fino al 3 ottobre a Montenerodomo e nella vicina Torricella Peligna.

 

Lo hanno stabilito, con un’ordinanza congiunta, i sindaci Angelo Piccioli e Carmine Ficca, a seguito dell’aumento, negli ultimi giorni, del numero di positivi al coronavirus a Montenerodomo, comune montano con circa 640 abitanti.

 

I due sindaci spiegano: “E’ un provvedimento preso a malincuore perché tanta era l’attesa per il ritorno a scuola, ma si è reso necessario per salvaguardare la salute di bambini, famiglie e operatori della scuola, visto l’importante aumento dei contagi che si è verificato a Montenerodomo – scrivono i due sindaci – La dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Palena-Torricella si è resa disponibile nell’immediato ad attivare la didattica a distanza. E’ stata una decisione difficile, sofferta, ma che consentirà un ritorno a scuola in sicurezza”.