San Salvo, nuovi spazi alla Villa Comunale e riflettori accesi sulla 31a Giornata dei diritti dell’infanzia

San Salvo. “Oggi è la trentunesima Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – ed è nostro dovere come amministratori locali, come genitori e come cittadini tutelare l’infanzia con ogni strumento a nostra disposizione, anche alla luce delle nuove insidie alle quali sono esposti i minori, affinché possiamo lasciare alle nuove generazioni un mondo migliore. Una responsabilità ancora più sentita impegnati come siamo a difenderci anche dal Covid 19 per tutelare anche il diritto alla salute”.

Il 20 novembre si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. E’ la giornata che ha visto adottare dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, sancendo il diritto dei minori ad essere tutelati e protetti e ad ottenere il pieno riconoscimento e rispetto della propria individualità.

L’Amministrazione comunale di San Salvo ha sempre prestato grande attenzione ai più piccoli con politiche sociali improntate al riconoscimento e alla tutela dei loro diritti ed ha individuato la villa comunale come il luogo della città destinato ai bambini con la sua area riservata alle attività ludiche e motorie dei bambini dove è stato collocato il Monumento all’Infanzia, realizzato dall’artista sansalvese Ettore Altieri, per ricordare a tutti che vanno rispettati i diritti dei bambini.

Il sindaco Magnacca ricorda che l’Amministrazione comunale di San Salvo si è contraddistinta nei temi dell’infanzia tramite iniziative e servizi quali l’asilo nido, il micronido, i progetti di ascolto nelle scuole (Think family), gli interventi di prevenzione al bullismo e al cyber bullismo e realizzazione di parchi giochi attrezzati nei quartieri cittadini “tutte iniziative per le quali ci siamo impegnati con i cittadini e che abbiamo realizzato”.

L’assessore alle Politiche sociali Giancarlo Lippis annuncia che proprio nei pressi dell’ingresso della scuola “Salvo D’Acquisto” è stato creato uno spazio per i più piccoli della città. Sono state collocate delle luci sospese tra i rami “per tenere sempre accesi i riflettori sui temi dell’infanzia e sui diritti dei bambini. Spazio dove saranno collocate delle nuove panchine con i colori dell’arcobaleno dove poter trovare l’occasione per incontrarsi, dove poter leggere, dove socializzare”. Luogo dove da quest’estate è stata installata anche la “Panchina di Lory” per evidenziare le attività di sensibilizzazione sociale svolte dall’Associazione Lory a Colori e con la quale si crea ora una vicinanza tra mondo degli adulti al femminile e l’infanzia.

Il sindaco Magnacca nell’abbracciare idealmente tutti i bambini della Città sottolinea che la data del 20 novembre “ci sta particolarmente a cuore. Lo scorso anno abbiamo aderito anche al Manifesto dei Sindaci sottoscritto al Summit di Colonia delle Città Amiche dei Bambini e degli adolescenti che ci impegna ad assicurare a tutti i bambini e agli adolescenti l’equa e completa garanzia dei loro diritti. Sono convinta che le comunità locali abbiano un ruolo sempre più importante nella promozione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nella costruzione di città sostenibili e amiche dei più piccoli”.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.