- EVO -

San Salvo, mobilità a tre ruote nel rispetto dell’ambiente con Duck

- SIDEBAR 1 -
- EVO -
Ultimo Aggiornamento: venerdì, 16 Luglio 2021 @ 16:09

San Salvo. Per trenta giorni il Comune di San Salvo utilizzerà in comodato d’uso gratuito il ciclomotore elettrico a tre ruote “Duck” prodotto dall’azienda Taumat srl di Atessa. Il mezzo è stato consegnato questa mattina presso il deposito comunale dal direttore commerciale della Taumat srl, Alessio Lorenzi, al vicesindaco Giancarlo Lippis e all’assessore all’Ambiente Tony Faga.

“Abbiamo accolto ben volentieri la proposta dell’azienda abruzzese che opera in Atessa di utilizzare per le nostre attività comunali un mezzo elettrico – spiega il sindaco Tiziana Mgancca – che ci consente una mobilità a costo quasi zero nel pieno rispetto l’ambiente. Duck sarà utilizzato dal settore manutenzione e come abbiamo potuto verificare è di facile gestione e maneggevolezza”.

- EVO -

“Fa piacere essere testimonial di un progetto industriale che punta al rispetto dell’ambiente” commentano gli assessori Faga e Lippis. “E’ questa la strada giusta che deve vedere gli enti locali impegnati con azioni concrete nell’utilizzo di energie alternative ed ecosostenibili nelle quotidiane attività di servizio alla cittadinanza”.

E’ Alessio Leonzi a illustrare le caratteristiche tecniche di Duck. “Si tratta di un triciclo – dichiara – realizzato attraverso la riconversione di uno scooter tradizionale in un veicolo nuovo ed ecologicamente all’avanguardia con motore elettrico, un’autonomia di circa 80 km con una ricarica al costo stimato di euro 0,85 centesimi. Con un costo di circa un centesimo a km. Il Duck – continua Lorenzi – è frutto di un progetto dell’Azienda Taumat srl di Atessa che opera in Val di Sangro da quasi 40 anni. Continua la fiducia delle Istituzioni nei confronti di questo progetto ambizioso e innovativo che dopo diversi anni di lavoro e passione giunge ad una fase di maggior promozione sul territorio”.

- EVO -

Prima del Comune di San Salvo il mezzo è stato concesso in prova al Circolo Legambiente di Atessa, al Comune dell’Aquila e al Comune di Atessa dove la Taumat ha la sua storica sede. Ringrazio – conclude il direttore Lorenzi – l’Amministrazione comunale di San Salvo per la disponibilità e la sensibilità verso l’obiettivo della mobilità ad emissioni zero”.

-- ALTRE NEWS 0 --
-- ALTRE NEWS 1 --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -

Notizie Correlate