Pronto il Piano Neve 2020-2021 a San Giovanni Teatino

Territorio comunale suddiviso in sette zone per fronteggiare eventuali situazioni di criticità

San Giovanni Teatino. Il Comune di San Giovanni Teatino ha approvato il Piano Neve Stagione 2020-2021, per affrontare eventuali criticità legate a possibili nevicate e alla formazioni del ghiaccio sulle strade, garantendo così la percorrenza su tutta la rete stradale comunale.

“In un territorio come il nostro – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – è assolutamente necessario predisporre un Piano Neve articolato, poiché San Giovanni Teatino non solo è posta in gran parte in collina, ma dispone di un sistema viario ampio, ramificato e insidioso a causa di forti pendenze. Il nostro Piano prevede un insieme di attività da adottare, per garantire la transitabilità delle strade all’eventuale insorgere di eventi climatici che, nel corso dell’inverno, possono comportare la formazione di ghiaccio o di permanenza al suolo di uno strato di neve”.

Nel piano, predisposto dal Settore III – Lavori Pubblici Tecnico Manutentivo, sono indicate le procedure di intervento in base allo scenario di criticità articolato su tre livelli: ordinario (giallo), moderato (arancione) e elevato (rosso). Il servizio, inoltre, prevede l’utilizzo di automezzi e personale in dotazione al Settore III – Lavori Pubblici e Tecnico Manutentivo e al Settore V – Polizia Locale.

“Grazie al Piano Neve – dichiara il Vicesindaco e assessore alla Protezione Civile, Giorgio Di Clemente – siamo in grado di fronteggiare un eventuale e improvviso peggioramento delle condizioni atmosferiche a cui, purtroppo, siamo stati abituati negli ultimi anni. Grazie a un puntuale lavoro di coordinamento siamo pronti a garantire, in caso di neve o di gelate, la transitabilità su tutta la rete stradale del territorio, tramite l’istituzione della Sala Operativa di Coordinamento Generale presso gli uffici del Settore III (tel. 085.44446222-219-221-225-216, mail ufficio.tecnico@comunesgt.gov.it), e il Servizio di Vigilanza a cura della Polizia Municipale. Come sempre, in caso di emergenza, la collaborazione dei cittadini è sempre importante, quindi invitiamo tutti ad osservare pochi ma fondamentali accorgimenti, come togliere la neve dal proprio passo carraio, dal proprio accesso privato o dalle proprie pertinenze, per contribuire a una corretta gestione delle situazioni di criticità”.

Il Piano suddivide il territorio comunale in 7 zone, in base ai mezzi con lama o Bob cat da utilizzare per lo spazzamento della neve. Fra le misure intraprese il Comune ha stabilito, su invito della Prefettura, di riservare l’area destinata a parcheggio pubblico in prossimità dell’uscita autostradale Chieti Ovest, agli automezzi che l’ANAS, in caso di condizioni avverse, potrebbe far uscire dall’autostrada, delegando l’Anas alla pulizia della neve dal parcheggio stesso. È stato inoltre individuato il tratto stradale di Via Po, nella zona commerciale, quale percorso da riservare agli automezzi pesanti che, eventualmente dirottati dall’autostrada, potrebbero sostare lungo la strada stessa.