Lavoratrici abruzzesi. Convegno Cisl a San Giovanni Teatino

San Giovanni Teatino. “Le lavoratrici abruzzesi nell’industria dell’ottocento”. E’ il titolo del convegno organizzato dalla FNP Cisl Pensionati Chieti nell’ambito degli eventi programmati dal Comune di San Giovanni Teatino per il “Marzo è donna 2019”.

 L’amministrazione Marinucci, da sempre sensibile e attenta alle problematiche sociali, ha infatti accolto positivamente e con entusiasmo, patrocinando l’iniziativa, la richiesta del coordinatore FNP CISL, Agostino Cicolini, di organizzare l’evento in Comune.

 “Siamo molto felici di ospitare un convegno che punta l’attenzione sulla dimensione storica della condizione femminile – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – ponendo l’accento sulle condizioni di lavoro delle donne abruzzesi nell’industria del 1800. Confido nella partecipazione del maggior numero possibile di cittadini, perché si tratterà di un momento di alto valore sociale e culturale”.

 Domani, martedì 26 marzo 2019, alle ore 17, il convengo sarà aperto dagli interventi del Sindaco Luciano Marinucci e dall’assessore Simona Cinosi, seguita dall’introduzione della coordinatrice donne di Chieti Luisa Tricca. Il dottor Dino Di Cecco, storico e ricercatore di archeologia industriale, farà quindi un’accurata relazione sulla storia delle donne che hanno lavorato nell’industria delle miniere d’asfalto e bitume abruzzesi nel 1800, anche attraverso proiezione di immagini e filmati.

 Le conclusioni del convegno sono affidate alla coordinatrice Donne Interregionale Abruzzo e Molise Eva Santangelo. Il convegno è aperto a tutti.