-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Fondazione Mileno di Vasto Uil Fpl chiede nuovamente intervento di Regione e Asl

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 18 Novembre 2021 @ 12:14

Chieti. La Uil Fpl di Chieti, congiuntamente alla Cisl Fp ed alla Cgil Fp, in data 30 settembre 2021 ha richiesto un urgente incontro all’Assessore alla Sanità Regionale dott.ssa Nicoletta Verì ed al Direttore Generale della Asl Lanciano Vasto Chieti Dr. Thomas Schael al fine di affrontare la preoccupante realtà prospettata dai dirigenti della Fondazione Padre Alberto Mileno di Vasto, struttura che eroga prestazioni di riabilitazione in regime di accreditamento con la Regione Abruzzo, e la grave incertezza che regna sul futuro di questa Azienda e conseguentemente dei suoi dipendenti.

Si ricorda che la Fondazione, a partire dal 4 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, ha collocato in fondo integrazione salariale per 13 settimane, anche non consecutive, una parte dei 276 dipendenti che a tutt’oggi sono in forza presso la struttura.

Ciò accade dopo che la stessa Fondazione, pochi anni or sono, aveva già patito altra simile crisi economica, durata per circa 2 anni, e che aveva visto il sistematico ritardo del pagamento degli stipendi arrivando anche a 3 mesi consecutivi di mancata retribuzione.

La Uil Fpl, ritenendo insostenibile questa situazione di incertezza che grava come un macigno su centinaia di famiglie, ha chiesto all’Assessore alla Sanità ed al Manager un incontro per comprenderne i motivi strutturali/gestionali e individuare soluzioni adeguate che siano certe e definitive per il futuro.

La richiesta di incontro all’Assessorato ed alla Direzione Generale della Asl è stata, altresì, rinnovata anche il giorno 8 ottobre dal Segretario Regionale della Uil Fpl, insieme agli altri sindacati; istanza a cui l’Assessore Verì aveva risposto prendendo un preciso impegno ad una imminente convocazione, così come dal report dell’incontro tenutosi presso l’assessorato alla sanità: “…..Inoltre, analoga verifica andrà esercitata dalle strutture Territoriali di Chieti circa il tavolo sulle crisi aziendali in atto a partire da quella della Fondazione Mileno, valutando di chiedere di effettuare un confronto tripartito (Struttura/ASL/OSS)”.

Ad oggi la UIL FPL di Chieti deve purtroppo registrare, a distanza di oltre un mese, che nulla si è mosso. Stallo totale.

Il silenzio dell’Assessorato è vissuto con estrema preoccupazione poiché, nonostante sia nota a tutti la particolare sensibilità dell’Assessore sui temi della garanzia di salute ai disabili e fragili, non è riuscito ancora a trovare, in agenda, lo spazio per affrontare un tema così delicato che, peraltro, vede a rischio centinaia di posti di lavoro.

Questa Segreteria esprime l’auspicio che al più presto l’Assessore possa trovare modo e tempo per ricevere i Sindacati con l’obiettivo di scongiurare peggiori conseguenze per la Struttura vastese che al momento sembra coinvolgere la sola Fondazione Mileno ma, si teme, invece, che possa essere solo il campanello d’allarme di una crisi molto più generalizzata che potrebbe interessare l’intero settore della sanità privata accreditata ospedaliera ed extraospedaliera.

Cogliamo l’occasione per sollecitare anche il Sindaco di Vasto Francesco Menna, a dare seguito a quanto dichiarato, dopo l’incontro avuto con questa organizzazione sindacale, nel quale ha mostrato particolare attenzione e preoccupazione, ovvero di voler convocare le varie istituzioni e i rappresentanti politici regionali di maggioranza ed opposizione locali, alfine di poter trovare una soluzione che possa scongiurare e porre fine a questo stillicidio.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate