-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Dal 10 giugno vaccinazione libera per tutte le fasce di età. Al via i maturandi

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 27 Maggio 2021 @ 14:59

L’Italia potrebbe entrare in zona bianca già da giugno, grazie anche all’andamento della campagna vaccinale.

Campagna vaccinale che si appresta ad una ulteriore accelerazione: a partire dal 10 giugno non ci saranno più restrizioni per fasce di età ma tutti gli italiani potranno accedere al vaccino, anche se al di sotto dei 40 anni.

Tutto questo è possibile perché sono in arrivo consegne massicce di dosi, ben 28 milioni nel mese di giugno di cui 8,5 milioni a completare quelle attese per il mese di maggio, e perché il commissario Figliuolo vuole allineare i dati delle Regioni affinché non ci siano zone del Paese che rimangono indietro rispetto ad altre.

La circolare è pronta ma si è deciso di temporeggiare di un paio di settimane per consentire che venga completata la somministrazione fino agli over 60.

Da lunedì la Lombardia apre ai 30enni mentre la maggior parte delle altre regioni apre ai maturandi: la prima regione a partire con la vaccinazione sarà la Sicilia, insieme al Lazio che ha previsto tre giornate dedicate ai ragazzi 1,2, e 3 giugno, a seguire l’Abruzzo che vaccinerà i giovani prossimi all’esame di Stato dal 3 al 5 giugno. In alcune regioni come Emilia Romagna e Toscana per ora non se ne sente parlare, il Molise non vaccinerà i ragazzi prima di settembre.

Entusiasti sono proprio loro, i giovani, che in Sicilia sono già in fila per ricevere il vaccino (come riportato da Repubblica in molti hanno scelto il monodose di Johnson & Johnson). “Siamo gasatissimi” hanno commentato i ragazzi dimostrando la gioia di voler tornare presto alla vita consapevoli che più persone riceveranno i vaccini e prima si potrà uscire dalla pandemia. Una gioia che si legge nelle foto dove fanno il segno di vittoria con le mani.

Resta il nodo sulla possibilità di vaccinarsi anche in vacanza, e aggirare così il problema relativo soprattutto alle seconde dosi, che stanno trattenendo molti dal prenotare le vacanze “troveremo una soluzione” assicura il generale Figliuolo.

FOTO: ANSA

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate