C’è un borgo dove gli orsi sono di casa: ecco dove vederli senza paura

Un luogo intriso di natura e preghiera. Un borgo in Abruzzo alla riscoperta di bellezze naturali e nascoste.

Si sa gli orsi sono degli animali molto particolari. C’è chi li ama e chi invece ne ha molta paura. Bisogna sempre prestare attenzione quando ci si trova di fronte a un orso di montagna, ma il fascino di questo incredibile animale attira da sempre tutti. Sembra che questi animali siano stati adottati da un paese appenninico. Per l’esattezza collocato sulle pendici del Monte Argatone. Questo paesino è circondato da tre laghi molto conosciuti il San Domenico, il Pio e il Bacino di Scanno. Una valle molto affascinante e incontaminata, attraversata dal fiume Sagittario.

Un borgo dove gli orsi sono di casa
Un borgo dove gli orsi sono di casa e dove convivono con la realtà locale – Abruzzocityrumors.it

Siamo per l’esattezza a Villalago, il quale è da sempre abitato da diversi animali tipici della montagna, basti pensare ai lupi e ai cervi. Ma non solo, ci sono anche gli orsi. Tutti ricorderanno dell’orso Juan Carrito – di cui i giornali hanno parlato – l’orso purtroppo è stato investito da un automobilista. Questo orso – insieme ai suoi fratelli e alla mamma Amarena – ha trascorso proprio a Villalago i suoi primi mesi di vita. Il sindaco del paese ha puntualizzato che la sicurezza della cucciolata degli orsi è un aspetto primario e fondamentale ed è come se Villalago avesse “adottato” questi animali definiti sempre selvaggi e pericolosi.

Il borgo degli orsi marsicani e la sua storia

L’orso marsicano è un animale molto socievole ma bisogna imparare a conoscerlo. Soprattutto bisogna rispettarlo e avvicinarsi solo a una certa distanza, senza spingersi troppo oltre, altrimenti potrebbe essere pericoloso. L’Orsa Amarena e suoi quattro cuccioli hanno fatto innamorare in tanti nel paese di Villalago. Un grande dolore avere appreso che uno di loro – Juan Carrito – è purtroppo deceduto tragicamente. Osservando bene la vita degli orsi marsicani si nota l’incredibile dolcezza della loro vita quotidiana. È particolare notare come questi orsi abbiano ben capito che qui a Villalago li amano e li proteggono ed è per questo motivo che “convivono” serenamente con gli abitanti del luogo e con gli spazi del borgo.

Un borgo dove gli orsi sono di casa
Il Borgo di Villalago, in Abruzzo – Abruzzocityrumors.it

In particolare nel centro storico di Villalago – soprattutto nei pressi dell’ Eremo di San Domenico, dove proprio il santo si ritirava a pregare nella grotta – gli orsi circolano indisturbati. Villalago è davvero un borgo abruzzese molto affascinante da visitare. Da ammirare, il suggestivo portico e soprattutto gli affreschi i quali raccontano molto del Santo e dei suoi incredibili miracoli. Per non parlare dell’antichissimo mulino ad acqua – risalente al lontano anno 1000 – dove all’interno vi è una macina del periodo. C’è anche la presenza di una gualchiera – macchina tessile dell’epoca – la quale viene messa in moto proprio dalla forza dell’ acqua. Suggestivo è anche il Monastero di San Pietro oltre a una azienda agricola biologica la quale ha riscoperto gli antichi semi dell’epoca proprio in questa suggestiva valle del Sagittario.

Non manca nemmeno la presenza di un vitigno, quello dello Chardonnay. Il paese di Villalago è una continua scoperta storica e artistica, con la Torre, il Palazzo della Cancelleria, Palazzo Lupi, la Chiesa della Madonna Addolorata. Ma sono soprattutto i musei quelli che raccontano la vera vita nella Valle del Sagittario. Poi se volete davvero addentrarvi nel mondo degli orsi in questo angolo così suggestivo dell’ Abruzzo, esiste una vera e propria Tana dell’ Orso, dove si può alloggiare, si tratta di un bed and breakfast il quale racconta molto di questa incredibile simbiosi tra il mondo degli orsi e il borgo di Villalago.

Impostazioni privacy