San Martino a Giulianova si festeggia A Botti Aperte

Il giorno di San Martino si festeggia in tutta Italia l’11 novembre. A Giulianova si inizia già dal giorno prima con un evento che celebra la bontà dei prodotti gastronomici e vinicoli dell’Abruzzo, A Botti Aperte.

Il giorno di San Martino a Giulianova si festeggia con il buon vino, come da tradizione per l’Abruzzo, una regione in cui i prodotto vinicoli non hanno più nulla da dimostrare, dati i tantissimi successi anche internazionali raggiunti. Anche quest’anno, San Martino a Giulianova verrà celebrato con un evento che metterà in risalto le prelibatezze eno-gastronomiche della regione, l’evento porta il nome di “A Botti Aperte”, un’originalissima manifestazione ideata dall’associazione Vinkore, che ha l’obiettivo di unire vino, folklore, musica e prodotti tipici, partecipazione e solidarietà.

cantina con botti di vino
abruzzo.cityrumors.it

La manifestazione si terrà In piazza Buozzi, venerdì 10 e sabato 11 novembre; dalle ore 19, sarà possibile gustare le buonissime castagne locali, quindi per palati fini e intenditori, infatti, stiamo parlando dei deliziosi marroni di Pietralata. Ovviamente, non mancheranno i migliori vini delle cantine abruzzesi, portati direttamente dai produttori.

Non solo vino: musica e folklore per il San Martino giuliese

Tutto l’evento si focalizzerà sui prodotti enologici e tipici della regione, ma non solo. Gli astanti potranno assaporare le bontà della tradizione culinaria al suono dei caratteristici tamburelli abruzzesi, i ddu bbott, e delle fisarmoniche. Non ci sarà un palco, infatti I Caferza e i Lascia Perde, noti gruppi folkloristici abruzzesi, suoneranno tra la gente perché l’allegria nasca spontanea e la spensieratezza scorra senza che ci siano barriere.

bicchiere e bottiglia di vino rosso su una botte
abruzzocityrumors.it

All’evento saranno presenti ben 15 aziende agricole che forniranno i loro prodotti migliori affinché la serata sia un successo. Parteciperanno alla festa di San Martino le seguenti aziende: Azienda Agricola Di Giovanpietro di Giulianova, Biagi e Lepore di Colonnella, La Quercia di Morro d’ Oro, Casal dell’Arco di Mosciano, Di Ubaldo di Sant’ Egidio alla Vibrata, Tenuta Morganti di Torano Nuovo, Monti di Controguerra, Indigeno e D’Uvavì di Teramo,  Petrini di Spoltore (Pe), Vigneti Radica di Tollo (Ch), la nuovissima cantina Tenimenti Laudi di Villamagna (Ch).

Inoltre, le due serata saranno anche un’occasione per essere utili alla comunità e pensare al prossimo. L’associazione dei donatori di sangue di Giulianova, la Fidas Cuore, sarà in piazza con l’obiettivo di sensibilizzare più persone possibili sull’importanza di donare il sangue.

Impostazioni privacy