Museo della lana: finalmente sarà possibile visitarlo, ma solo per poco

Sono in programma nuove aperture straordinarie di alcuni dei siti e dei luoghi della cultura più interessanti nelle province di L’Aquila e Teramo: un’occasione molto importante per vedere da vicino delle attrazioni di norma poco accessibili e ora aperti al pubblico – pur per brevi archi temporali.

Nel dettaglio, il Museo della Lana di Scanno sarà aperto oggi, 11 novembre, mentre i Cunicoli di Claudio ad Avezzano lo saranno tra sette giorni, il 18 novembre, in qualità di luoghi della cultura aperti in questo mese nell’ambito del piano di valorizzazione RADICI organizzato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle province di L’Aquila e Teramo.

cultura
Nuovo appuntamento culturale, con alcune aperture straordinarie a cura della Soprintendenza -a bruzzo.cityrumors.it

Insomma, ancora per poco tempo sarà possibile visitare a Scanno il Museo della Lana con apertura straordinaria e visite guidate gratuite a cura dei funzionari della Soprintendenza ABAP fino alle ore 13. Un’apertura museale straordinario, che si colloca nell’ambito di una giornata dedicata alla tradizione delle “Glorie di San Martino” intorno alla quale, poche ore dopo (alle ore 15.30 presso l’Hotel Belvedere di piazza Santa Maria della Valle) si terrà un apposito convegno.

Appuntamento tra una settimana a Avezzano

Chi non potesse o volesse partecipare all’appuntamento odierno può mettere nel proprio calendario quanto avverrà la prossima settimana: il 18 novembre, a grande richiesta e considerato il successo delle scorse settimane, vengono infatti programmate delle visite guidate gratuite presso i Cunicoli di Claudio ad Avezzano, un sito di epoca romana che rappresenta una meravigliosa opera idraulica costituita da un lungo canale sotterraneo, sei cunicoli e trentadue pozzi.

avezzano
La locandina dell’evento in programma ad Avezzano – abruzzocityrumors.it

Come suggerisce il nome stesso della struttura, a volere l’opera fu l’imperatore Claudio, che la costruire tra il 41 e il 52 d.C. per prosciugare il lago Fucino e salvaguardare in questo modo i paesi marsicani dalle inondazioni o dalle malsane secche e rendere i terreni emersi coltivabili.

Ricordiamo che il piano di valorizzazione della Soprintendenza ABAP – AQ – TE ha l’esplicito e comunicato obiettivo di garantire ai visitatori delle esperienze culturali straordinarie, che possano avvicinarle in maniera più attenta all’importante patrimonio culturale del territorio, conoscendolo e apprezzandolo nel migliore dei modi.

Chi volesse saperne di più sul programma completo di questi eventi o volesse disporre di maggiori informazioni sui prossimi appuntamenti, su aperture, orari e eventi, può farlo rimanendo in contatto con la pagina Facebook @Soprintendenza ABAP province di L’Aquila e Teramo o su quella Instagram @soprintendenza_laquila_teramo.

Impostazioni privacy