5 Sagre pazzesche abruzzesi da non perderti nel mese di ottobre: tante novità per il 2023(ti divertirai un mondo)

Le gustose e magiche sagre da non perdere nel mese di ottobre se siete nella ridente regione dell’ Abruzzo. Tra vino, castagne e borghi incantati.

Il mondo delle sagre è davvero affascinante, sono un modo come un altro per scoprire l’anima di una regione e addentrarsi nelle sue tradizioni e culture. Soprattutto le pietanze locali sono la chiave giusta per imparare a conoscere un determinato luogo, ma non è tutto, ci sono anche le esperienze da vivere, non necessariamente legate al cibo. Diverse sono le sagre sparse su e giù per lo stivale – da Nord a Sud – le quali fanno conoscere tutta la storia che si nasconde dietro un determinato piatto o alimento tipico del luogo, e poi si scoprono dei borghi italiani unici e suggestivi.

5 Sagre a ottobre in Abruzzo
5 Sagre a ottobre in Abruzzo: ecco le più caratteristiche da non perdere – Abruzzocityrumors.it

Basti pensare alle castagne, al vino locale, ai dolci e a tutto quello che di gustoso ogni regione italiana può offrire. Durante tutto l’anno la nostra Bella Italia permette – tramite le sagre – di raccontare le sue origini e tradizioni, di rivelare i suoi angoli nascosti e non solo ai locali ma soprattutto ai tanti viaggiatori che affollano il nostro Bel Paese a caccia di “tradizioni da gustare e vivere “.

Il mese di ottobre e le sagre abruzzesi

In particolare l’ Abruzzo regala delle sagre davvero uniche e indimenticabili a chiunque decida di scoprire a fondo questa regione così affascinante. Soprattutto in questo mese di ottobre oramai alle porte ve ne segnaliamo almeno cinque da non perdere affatto. Si parte con la Festa dell’Uva e del Vino – il 1 ottobre – a Fossacesia, in provincia di Chieti. Siamo in una ben conosciuta località balneare della regione con la Costa dei Trabocchi, questi ultimi sono le antiche macchine adibite alla pesca.

5 sagre a ottobre in Abruzzo
“Sapori d’ Autunno”: la sagra abruzzese a Canistro Superiore – Abruzzocityrumors.it (Credit FB @Sapori D’Autunno)

A Canistro Superiore – in provincia de L’Aquila – c’è la Sagra Sapori d’Autunno, il 15 ottobre. Il comune ha solo 907 abitanti, davvero uno scrigno nascosto dolcemente attraversato dal Fiume Liri. Un borgo da visitare proprio durante questa imperdibile sagra. Lungo le Antiche Rue è la sagra a Civitella Roveto –  sempre in provincia dell’ Aquila –  in una tre giorni del 21-22-23 ottobre. La protagonista indiscussa è la castagna, con percorsi eno-gatronomici, piatti della tipica tradizione contadina arricchiti da canti del folklore abruzzese e tanta musica.

La festa abruzzese continua anche con un tocco di magia

A Carsoli – in provincia de L’Aquila – c’è la Festa della Castagna in una due giorni del 21-22 ottobre. Arricchita da un mercatino dell’artigianato e prodotti tipici, ma anche con una suggestiva passeggiata tra i vicoli di tufo del borgo. Non mancano le specialità gastronomiche come la polenta con la salsiccia e i tipici arrosticini abruzzesi. Canti e balli faranno da cornice a questa affascinante sagra che si concluderà con il Ballo della Pantasima, danza tipica del luogo.

5 sagre a ottobre in Abruzzo
“IL Borgo Incantato” la sagra abruzzese a tema magia – Abruzzocityrumors.it (Credit FB @Il Borgo Incantato – la magia a Montepagano)

A concludere questa carrellata delle cinque sagre più belle da vedere e “gustare “in Abruzzo nel mese di ottobre c’è Il Borgo Incantato a Montepagano – Roseto degli Abruzzi  – in provincia di Teramo. Le date sono 28-29-30-31 ottobre e 1 Novembre. Si tratta di un meraviglioso borgo nel cuore della regione, il quale si trasformerà in un paradiso “incantato” con allestimenti mozzafiato, esperienze interattive e installazioni suggestive. La Scuola di Magia, il Magic Tour, visitare il Rifugio del Signore Oscuro, cavalcare l’Unicorno Magico, e anche indossare il mantello dell’Invisibilità sono tutte esperienze che renderanno questi incredibili giorni della sagra davvero unici, per grandi e piccoli.

 

Impostazioni privacy